Cina

Dalla scoperta di Marco Polo fino ai nostri giorni la Cina continua ad affascinare il mondo con la sua Grande Muraglia, la sua misteriosa Città Proibita, le megalopoli futuristiche e i suoi splendidi paesaggi che variano dalle steppe fino all’Himalaya.

Colossale, vertiginosa e fieramente diversa, la Cina non è facilmente paragonabile a nessun’altra parte del pianeta. Sede di circa un quinto della razza umana, abbaglia, stordisce ed emoziona. Le principali attrazioni turistiche sono rinomate in tutto il mondo ma è la scala e l’energia fuori dal comune di questa nazione che lasciano un’impressione duratura in tutti i suoi visitatori.

La spinta economica dei tempi recenti significa che molte delle città della Cina sono modellate dalla modernità, ma lo scorrere della vita è anche da qualche parte sostenuta da consuetudini intensamente radicate e nonostante nei futuristici megalopoli di Pechino e Shanghai non resta molto dei loro quartieri tradizionali, esistono ancora dei splendidi borghi in campagna.




I paesaggi della Cina si dispiegano su tutta la mappa in vaste aree di territorio, e i suoi panorami, i suoi suoni e le sue infinite stranezze, sommandosi, creano una delle esperienze di viaggio più emozionanti del mondo. Anche il cibo è fantastico e fare i conti con le diverse cucine regionali può essere estremamente piacevole. Un viaggio in Cina immerge il visitatore in un paese mitico ed è in grado di stupire anche i viaggiatori più esperti.

Cosa vedere in Cina

A Pechino, capitale del Regno di Mezzo, ci si meraviglia davanti alla misteriosa Città Proibita e la famosa Piazza Tian An Men. Nelle vicinanze non si deve perdere un’escursione sulla Grande Muraglia, così come la visita dei 7 000 soldati e cavalli di terracotta di Xi’an, il famoso esercito sepolto dell’imperatore Qin. Dalla metropoli di Shangai fino alle minoranze etniche di Yunnan, il paese presenta i suoi mille volti. Fulcro del commercio tra l’Oriente e l’Occidente, la leggendaria Via della Seta, punteggiata da splendidi siti buddistici, attraversa la Cina del Nord da una parte all’altra.

Uno dei vostri viaggi vi porterà in Tibet e nei suoi monasteri segreti. La cima del mondo rimane un luogo cosi amato dagli escursionisti esperti alla ricerca di emozioni sulle vette himalayane innevate. Sull’isola tropicale di Hainan, futuro paradiso turistico, le belle spiagge di sabbia bianca lambite dalle acque calde del Mar Cinese Meridionale non hanno nulla da invidiare ai Caraibi.

La Cina ha una ricchezza culturale inestimabile: templi, musei, tombe dei Ming, il mausoleo di Gengis Khan, statue giganti del Budda, pagode, palazzi e residenze estive degli imperatori da far girare la testa.

La Cina soddisfa i gusti di tutti i turisti che possono scegliere tra lo sci in Yabuli, un soggiorno culturale tra le meravigliose colline di Guilin, o fare il bagno su un’isola tropicale al largo di Macao e Hong Kong.

Un viaggio in Cina regala anche la possibilità di camminare attraverso la sorprendente Foresta di Pietra di Kunming, ammirare le terrazze di riso, di incontrare le minoranze etniche, di ammirare le misteriose montagne di Zhangye Danxia, ​​di salire sul tetto del mondo dell’Himalaya, di percorrere le alte dune di sabbia del deserto di Gobi, di esplorare le grotte buddiste e oziare sulle spiagge incontaminate dell’isola tropicale di Hainan. Ai piedi dell’Himalaya, Sichuan ospita non meno di sette siti elencati come Patrimonio Mondiale dell’Umanità dall’UNESCO. Infine, sarebbe un peccato non esplorare le leggendarie Tre Gole dello Yangtze, l’unico canyon nel mondo che si esplora a bordo di grandi navi da crociera. La Cina è piena di infiniti capricci e contraddizioni, ma questo è metà del suo fascino.




Consigli

La Cina è un paese grandissimo, le distanze sono enormi e prima di partire si deve scegliere bene la destinazione da visitare. Meglio concentrarsi su una regione in particolare, come Pechino e Shanghai, invece di fare un circuito di una settimana estenuante per visitare il maggior numero di siti possibile. Molte volte i “Grand Tour” della Cina offerti negli opuscoli delle agenzie di viaggio forse non sono il miglior modo per scoprire questo Paese. Le numerose e veloci visite ai templi, un trasporto lungo ed estenuante e la frustrazione di non essere in grado di passeggiare liberamente sono spesso causa di delusione.

Non andare in Cina la prima settimana di ottobre: ​​la settimana ufficiale dei giorni festivi cinesi. Le località turistiche sono affollate e i prezzi sono altissimi! In inverno, non esitate a partecipare al festival del ghiaccio a Harbin, unico al mondo!

Parco Geologico di Zhangye Danxia, in Cina
Il Parco Geologico di Zhangye Danxia, in Cina, vicino al deserto del Gobi