Come arrivare a Tenerife e come muoversi sull’isola

0
759

Se avete deciso di andare in vacanza a Tenerife e state organizzando in modo autonomo il viaggio, in questa guida troverete tutte le informazioni su come arrivare a Tenerife e come prenotare il viaggio online in modo economico trovando le migliori offerte voli. Nella seconda parte troverete anche le informazioni su come potersi muovere una volta arrivati sull’isola.

L’isola di Tenerife è una delle destinazioni turistiche più amate dagli italiani, una meta perfetta per godersi sole, spiaggia e mare tutto l’anno. Anche se situata nell’Oceano Atlantico, a circa 300 km dalle coste dell’Africa, l’isola di Tenerife fa parte dell’arcipelago delle Canarie (Spagna) e dunque anche dell’Unione Europea.

Realizzare il sogno di visitare questo paradiso tropicale è molto più semplice di quando si pensi. Dopo aver organizzato e prenotato il viaggio in aereo, resterà solo scegliere e prenotare l’alloggio in una delle meravigliose località turistiche dell’isola.

Come arrivare a Tenerife

Tenerife è facilmente raggiungibile in aereo dall’Italia. L’isola è servita da due aeroporti:

  1. Tenerife Nord (TFN): Utilizzato principalmente dagli abitanti della capitale e dagli studenti universitari.
  2. Tenerife Sud (TFS): Dove si concentrano quasi tutti gli arrivi turistici, specialmente nella zona di Los Cristianos e Playa de Las Americas.

Le compagnie aeree low-cost come Wizz Air, EasyJet e Ryanair offrono voli frequenti a Tenerife da tutti i principali aeroporti italiani. Il volo dall’Italia verso Tenerife dura circa 4 ore e 20 minuti.

Ci sono voli diretti per Tenerife Sud dai seguenti aeroporti italiani: Milano Malpensa, Roma Fiumicino, Bergamo, Napoli, Pisa, Bologna e Venezia. Si può partire anche dagli altri aeroporti italiani facendo scalo in uno di questi aeroporti italiani o in uno dei principali aeroporti europei. 

La maggior parte di questi voli sono operati da compagnie aeree low cost; dunque, raggiungere Tenerife è anche economico, specialmente se si prenota il volo con largo anticipo, magari usando un motore di ricerca voli come Skyscanner che permette di trovare le migliori offerte e le tariffe più basse per i biglietti aerei.

Verifica tariffe, disponibilità ed offerte voli

Se si vuole arrivare raggiungere l’isola dalle altre isole dell’arcipelago delle Canarie, è anche possibile arrivare a Tenerife in nave. Il porto più importante di Tenerife è quello di Santa Cruz, mentre un porto più piccolo, ma molto frequentato per raggiungere le altre isole delle Canarie, è quello di Los Cristianos. Trasmediterranea e Armas gestiscono servizi settimanali tra Tenerife e altre destinazioni delle Canarie e della Spagna continentale.

Come muoversi a Tenerife

Il modo più semplice e comodo per esplorare tutta l’isola Tenerife è in auto. Le tariffe di un noleggio auto sono abbastanza economiche, non ci sono strade con pedaggio e il costo della benzina è molto più basso dell’Italia.

L’isola ha una buona e vasta rete stradale, con un’autostrada gratuita che percorrere quasi tutto il perimetro dell’isola, permettendo facili e veloci spostamenti tra le varie zone. 

Noleggia un’auto per esplorare Tenerife

I bus pubblici urbani (o guaguas) sono un mezzo comodo per spostarsi in città. In alcune città come Santa Cruz o La Laguna si può utilizzare anche la rete del tram. Attualmente sono in servizio due linee. 

L’autobus è un mezzo di trasporto molto usato sull’isola. Ci sono sia autobus pubblici extraurbani che turistici che collegano le principali città e zone turistiche dell’isola. Ci sono bus che portato anche al Teide, dove poi con il Teleferico si può raggiungere la vetta dell’isola. 

La società Titsa offre una vasta rete di autobus che servono gran parte dell’isola. Alcune linee principali includono:

  • Linea 341: Collega l’aeroporto di Tenerife Sud alla capitale.
  • Linea 470: Serve Playa de las Américas.
  • Linea 102: Attraversa Laguna, a 15 minuti di autobus da Santa Cruz.

I biglietti dei bus pubblici urbani che extraurbani si possono acquistare prima di salire presso i distruttori automatici o a bordo. È consigliabile acquistare il “bono-bus”, una tipologia di biglietto che fa risparmiare circa la metà del prezzo e può essere utilizzato da più persone. 

Il taxi è anche una buona soluzione per spostarsi all’interno delle varie località turistiche. Le tariffe sono abbastanza economiche (molto più basse rispetto l’Italia) e sono facilmente trovabili, specialmente nelle zone più turistiche. Molti di essi sono equipaggiati anche per il trasporto delle persone disabili.

Una delle soluzioni più pratiche per muoversi liberamente è il noleggio di un’auto, disponibile presso i principali aeroporti e centri turistici. Per circa 100 euro a settimana, è possibile noleggiare un veicolo e esplorare l’isola in totale autonomia.

Chiunque desideri visitare le altre isole dell’arcipelago delle Canarie può prendere uno dei tanti voli in partenza dai due aeroporti dell’isola o uno dei numerosi traghetti in partenza dal porto di Los Cristianos o di Santa Cruz de Tenerife. Se non conoscete quali sono le zone più belle e migliori dove soggiornare, vi consigliamo di leggere la nostra guida sulle zone migliori dove dormire a Tenerife.

Verifica tariffe, disponibilità ed offerte voli Verifica tariffe, disponibilità ed offerte traghetti
dormire-a-tenerife
Tenerife (Canarie) spiaggia di Los Cristianos – Foto da Adobe Stock

Benvenuto sul sito

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.