7 bellissime città spagnole da visitare assolutamente

Quando si menziona la Spagna la maggior parte delle persone tendono ad associare l’intero paese con solo due città: Barcellona e Madrid. Si tratta di una svista comune, ma ci sono tante altre splendide città da scoprire in Spagna. Qui ci sono sette fantastiche città spagnole delle quali forse non ne avete sentito parlare ma che meritano sicuramente una visita.

La Coruña
La Coruña si trova sulla punta estrema della parte nord-occidentale della Spagna, nella regione della Galizia.La sua posizione e la vicinanza al mare hanno regalato all’intera regione della Galizia un paesaggio molto verde e lussureggiante. Questo è anche il motivo per cui i luoghi più attraenti della Coruña sono i suoi parchi e giardini, come Jardines de San Carlos e Jardines de Méndez Núñez. La città è resa una molto affascinante anche dai suoi molteplici monumenti e luoghi particolari, come la Torre di Ercole, l’unico faro romano conservato e il più antico ancora in uso, e il vicino Monte de San Pedro, con la sua eccezionale vista sulla città. Il cuore di La Coruña è Plaza María Pita, una graziosa piazza con bei palazzi e un magnifico municipio.
La Galizia è anche una terra di magia e stregoneria; le famose Meigas (le streghe locali) e trasnos (gli elfi della Galizia) mostrano il carattere celtico ancora presente nella cultura della città e creano una speciale atmosfera di mistero e di storia. Molto vicino a La Coruña si trova la città di Santiago de Compostela, la fine del famoso Cammino di Santiago e la casa di una delle più imponenti cattedrali in Spagna.




Ávila
Ávila è una città medievale nella provincia di Castiglia-León nella Spagna occidentale, a circa 70 miglia a nord-ovest di Madrid. Fondata nel XI secolo per proteggere i territori spagnoli dai Mori, Ávila vanta una splendida muraglia ben conservata, una cattedrale storica, una serie di chiese romaniche e un’autentica atmosfera medievale. Per tutte queste ragioni, l’intero centro storico di Ávila è stato nominato patrimonio mondiale dall’UNESCO.
Le sue mura, famose in tutto il mondo, che si estendono per 2.516 metri, custodiscono al loro interno un secolare patrimonio artistico e culturale. Camminando lungo le sue strade strette e tortuose, si vedono facilmente i resti del suo passato… Durante la visita ad Avila, non dimenticate di assaggiare il suo famoso Yemas de Santa Teresa (tuorli di Santa Teresa), un dolce tipico della città, realizzato in onore del loro patrono, Santa Teresa de Avila, e un motivo di orgoglio per la gente del posto.

Ceuta
Ceuta è un territorio molto particolare, in quanto è una delle uniche due città spagnole (insieme a Melilla) che si trova nel continente africano. Dato che è quasi interamente circondata dal Marocco, ad eccezione della costa, la città ha un intenso sapore arabo. L’ambiente e le persone sono l’attrazione principale, ma anche la presenza di
diversi edifici antichi e moderni, come la moschea di Sidi Embarek, o gli antichi bagni arabi. Inoltre, a causa della sua posizione strategica nello stretto di Gibilterra, Ceuta è stata sempre un territorio molto lambito e la presenza di edifici militari e monumenti è molto ricorrente qui. I più impressionanti edifici sono Le mura reali (Las Murallas Reales). Altri luoghi che meritano attenzione, sono il Monte Acho, da dove si gode un panorama
mozzafiato su tutta la città, e la Casa de los Dragones, uno degli edifici più particolari e belli. Infine, non resta che ricordare che Ceuta è la destinazione perfetta da dove iniziare un viaggio per le città di Tétouan e Cefchaouen, nel vicino Marocco.

Salamanca
Se si parla di Salamanca una cosa è sicuramente conosciuta – la sua università. E’ la più antica e una delle più importanti in Spagna. La città fa parte di Castilla e León, come Avila (entrambi sono solo circa un’ora di distanza l’una dall’altra), e condividono il sapore medievale e la monumentalità del centro storico. Partendo da Plaza
Mayor, la piazza principale di Salamanca, si può visitare in seguito l’originale Casa de las Conchas (la Casa delle Conchiglie), il Convento di San Esteban, e, naturalmente, la sua impressionante Università. Una delle più curiose leggende circa l’università è quella che riguarda la sua facciata principale. L’edificio è in stile barocco
e ricca di decorazioni e la leggenda dice che se si è in grado di trovare la figura di una rana su di esso, si passano tutti gli esami e ci si sposerà presto (se si è già sposato, è possibile esprimere un desiderio e diventerà vero). Ma Salamanca non è solo una città di antichi tesori ma anche la sede della Casa List, un interessante museo
sull’Art Nouveau e Art Déco.
Viator
Cuenca
Cuenca è una città situata nella regione di Castilla la Mancha, la terra di Don Chisciotte, ma anche di Pedro Almodovar. Alcuni dei film del regista spagnolo (in particolare ‘Volver’) cercano di catturare l’atmosfera unica di questa terra e della sua gente. La città di Cuenca e suoi dintorni sono anche un contrasto perfetto tra storia e
natura. Da un lato, la storica città fortificata di Cuenca è stato dichiarato Patrimonio Mondiale dell’UNESCO e contiene alcuni monumenti molto impressionanti (come la Cattedrale e il complesso di edifici in Plaza Mayor). Cuenca è anche la casa di uno dei luoghi più particolari in Spagna, las Casas Colgadas, un insieme di edifici in piedi sulla cima di scogliere verticali – che possono essere apprezzati dal ponte San Paolo. D’altra parte, Cuenca ha anche paesaggi mozzafiato e bellezze naturali. Mentre si visita la città si consiglia di andare al parco naturale di La Serranía de Cuenca, non troppo lontano dalla città con natura incontaminata e pieno di animali.

Mahón (Minorca)
L’isola di Minorca, più rilassante e meno dipendente dal turismo di massa dalle sue due “sorelle” Ibiza e Maiorca, è un’opzione interessante per chi cerca un viaggio più intimo. Le spiagge di Cala Pregonada (nel nord dell’isola), Cala de Talaier (nel sud di Minorca), o Sa Mesquida (nella stessa Mahón) sono alcune delle più preziose gemme di Minorca, e di tutte le Isole Baleari. Mahón, la capitale dell’isola, offre diverse attrazioni, oltre il sole e il mare. La costa è sempre presente in Mahón e uno dei monumenti più importanti è il faro di Favaritx – un’affascinante vecchia costruzione in un paesaggio ancora più bello. Un altro posto che tutti dovrebbero vedere
a Mahón è il mercato del pesce, ottimo per gustare il pesce fresco locale. Parlando di cibo, Mahón è il posto giusto per gustare la sobrasada Menorquina (una salsiccia tipica delle isole Baleari) e il formaggio Mahón.

Merida
Merida è una città situata nella regione dell’Estremadura, nella Spagna occidentale e vicino al confine con il Portogallo. Extremadura è ben nota per l’allevamento di suini e di conseguenza per la buona qualità del prosciutto spagnolo. La città di Merida è la terza città più grande in questa regione e la sua capitale dal 1983. Durante i tempi romani, Merida era una delle città con la più alta popolazione in Spagna; al giorno d’oggi questo si riflette nei monumenti della città. Il più importante di questi è il Teatro Romano, imponente e ben conservato. E’ stato dichiarato nel 1993 patrimonio mondiale dell’UNESCO ed è anche il palco principale del Festival Internazionale del Teatro Classico di Mérida. Insieme con esso, ci sono anche altri importanti edifici romani e siti archeologici, come l’Anfiteatro Romano, l’acquedotto dello stesso periodo e diversi templi ed edifici civili. Grazie a questa grande eredità romana, Merida è anche la sede del Museo Nazionale di Arte Romana, un museo completo dove i visitatori possono trascorrere un’intera giornata alla scoperta di tutti i suoi tesori.

Noleggiare macchina >>

Offerte voli >>

Escursioni, tour e attività >>

Dove alloggiare >>

Le mura di Avila

Le mura di Avila

Rispondi