Le migliori isole delle Maldive. Quale isola scegliere?
Le migliori isole delle Maldive. Quale isola scegliere?

Quando si tratta di organizzare un viaggio fai da te alle Maldive, ci si chiede sempre quali sono le migliori isole delle Maldive? Quale scegliere? Non è semplice scegliere tra le 1.200 isole che compongono l’arcipelago.

L’arcipelago delle Maldive è un insieme di isole tropicali situate nell’Oceano Indiano a sud-ovest dell’India. Il paese è noto per tre principali motivi: per il suo vivace turismo, per le spiagge favolose, e per il clima sempre mite e soleggiato.

Migliori isole delle Maldive

Non c’è da stupirsi che le Maldive sono una delle mete e spiagge più apprezzate del mondo. Le Maldive hanno decine splendide località turistiche per gli amanti di spiagge paradisiache ed acque cristalline. Le 5 migliori isole dove andare in vacanza alle Maldive sono:

Malé

Malé è una piccola isola lunga 1 chilometro che unisce il turismo e la vita urbana. L’isola è la capitale delle Maldive ed è situata nella parte centrale dell’arcipelago. L’isola ospita anche l’aeroporto principale e il porto turistico commerciale.

Poiché la maggior parte degli abitanti sono musulmani, Malé vanta numerose moschee e musei, centri d’arte, parchi e altre attrazioni. Questo è il posto migliore per iniziare la visita delle Maldive, per i visitatori che amano l’arte e la vita notturna.

Malé è sede del grande museo nazionale, un luogo di riferimento nel Parco del Sultano. Il museo ospita centinaia di reperti antichi che presentano il patrimonio culturale delle Maldive. Un altro punto di interesse di Malé è il Huskuru Miskiiy, una moschea dalla cupola d’oro costruita nel 17° secolo.

Seenu Atoll

Seenu Atoll è considerata come la “seconda città” delle Maldive. Si trova a 41 chilometri a sud di Malé ed è uno dei luoghi più turistici e densi nell’arcipelago. Seenu Atoll vanta bellissime spiagge di sabbia bianca e una vista mozzafiato sullo scintillante Oceano Indiano. Seenu Atoll è una meta favolosa per chi ama degli sport acquatici.

La regione è rinomata per la sua brulicante fauna marina, quindi per i subacquei è il paradiso dello snorkeling. Per chi ama gli sport acquatici, vi raccomandiamo di fare una puntata a Makunda e Muduka. Queste aree sono ricche di tartarughe verdi rare, mante, squali grigi di barriera e squali pinna bianca.

Naifaru

Naifaru fa parte di un gruppo di isole a 142 chilometri a nord di Malé. La regione è la principale destinazione per viaggi di nozze, per vacanze romantiche e per vacanze con la famiglia. Naifaru è circondata da acque cristalline e spiagge di sabbia bianca finissima.

Hotel a cinque stelle, centri commerciali e ristoranti punteggiano le coste di Naifaru. A differenza di Malé, Naifaru ha una vita piuttosto lenta, un’atmosfera rilassata ed è quindi il luogo ideale per viaggi romantici, per famiglie con bambini e per viaggi di nozze.

Thinadhoo

Thinadhoo conosciuta anche come la “Emerald City”, si trova a 78 chilometri da Malé. Quest’isola è importante per i suoi paesaggi verdeggianti ipnotizzanti, per le spiagge favolose e per i tanti luoghi per immersioni. L’intera area è incontaminata, così gli amanti della natura e gli avventurieri si innamoreranno letteralmente di Thinadhoo.

Alberi rari, piante ed alberi di frutti esotici crescono in abbondanza in tutta l’isola. Thinadhoo sembra essere esente dall’inquinamento e il clima è molto mite. Le attività che si possono fare a Thinadhoo includono snorkeling, immersioni, trekking e nuoto.

Alimatha

L’isola di Alimatha si trova sul lato orientale delle Maldive ed è apprezzata per la sua colorata fauna marina. Le acque brulicano di pesci tropicali, miglia di barriere coralline e animali marini esotici.

L’atmosfera rilassata e il clima mite estivo rende Alimatha un luogo perfetto per subacquei, escursionisti, amanti della natura e degli sport acquatici. Anche se distante, l’isola di Alimatha ha molti hotel e ristoranti.

Come arrivare alle Maldive

Non ci sono voli diretti dall’Italia per le Maldive. Comunque si può raggiungere facilmente l’aeroporto di Malè dall’Italia con numerosi voli in partenza dai vari aeroporti italiani. Molto spesso una vacanza alle Maldive viene abbinata ad una breve vacanza a Dubai, grazie allo stop over gratuito.

Emirates

Parte da: Milano, Venezia, Bologna, Roma

È la compagnia più utilizzata per raggiungere le Maldive dall’Italia. Nei voli in partenza da Roma e Milano molto spesso viene utilizzato l’Airbus A380, l’aereo più grande del mondo.

Quasi sempre come aeroporto di scalo viene utilizzato quello di Dubai negli Emirati Arabi Uniti, dove si può fare uno stop over gratuito.

Qatar Airways

Parte da: Milano, Venezia, Bologna, Pisa e Roma.

Quasi sempre come aeroporto di scalo viene utilizzato quello di Doha in Qatar, dove si può fare uno stop over gratuito.

Turkish Airlines

Parte da: Milano, Torino, Venezia, Bologna, Pisa, Roma, Napoli, Bari.

Quasi sempre come aeroporto di scalo viene utilizzato quello di Istanbul in Turchia. L’attesa in aeroporto è molto breve, anche meno di 2 ore.

Etihad Airways

Parte da: Milano, Venezia, Roma.

Quasi sempre come aeroporto di scalo viene utilizzato quello di Abu Dhabi negli Emirati Arabi Uniti, dove si può fare uno stop over gratuito.

Come spostarsi alle Maldive

Una volta atterrati a Malè, se la vostra destinazione non è la capitale, ma una delle altre paradisiache isole, potrete scegliere tra vari mezzi di trasporto. I più usati sono il traghetto, il motoscafo, l’idrovolante e voli nazionali, Maldive Water Taxi, trasferimento yacht di lusso

Ci sono anche voli interni verso Gan, Thimarafushi, Dharavandhoo, Fuvahmulah, Kooddoo, Maamingili, Ifuru, Hanimaadhoo, Kadhdhoo, Kaadedhdhoo e Fuvahmulah. Queste isole hanno dei piccoli aeroporti dove possono atterrare piccoli aeromobili.

Le migliori isole delle Maldive. Quale isola scegliere?
Le migliori isole delle Maldive. Quale isola scegliere?

Benvenuto sul sito

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.