Spalato, o Split in croato, è la città principale della Dalmazia e una delle più importanti località turistiche della Croazia. Il suo imponente centro storico, con le sue vestigia romane, gli è valso il titolo di Sito Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO. In questa breve guida vi daremo tutte le informazioni su cosa vedere a Spalato, dove alloggiare in città, ma anche come arrivare e quale periodo scegliere per visitarla.

Spalato è situata sulla costa centrale della Dalmazia, si affaccia sull’azzurro mar Adriatico ed è una delle migliori mete low cost per vacanze al mare nel Mediterraneo.

Nonostante le apparenze iniziali, la città non è una piccola località turistica, ma si estende su una vasta area, ben al di là del centro storico. Con più di 300.000 abitanti, Spalato è la seconda città più grande di tutta la Croazia, subito dopo Zagabria.

Scopri i Pacchetti Volo + Hotel per visitare la Croazia

 

Cosa vedere a Spalato

Il centro storico di Spalato

cosa-vedere-a-spalato

L’attrazione principale di Spalato è quella di camminare attraverso le strade acciottolate della sua città vecchia. Ci sono secoli di storia in quelle strade, dal momento che Spalato è stato un luogo di vitale importanza per i dalmati fin dai tempi dei romani.

Avrai l’opportunità di vedere costruzioni di stili molto vari, dalle rovine romane ai bei palazzi barocchi. Perditi nel centro di Spalato e scopri le sue piazze, negozi e ristoranti nascosti tra le sue strade.


Il Palazzo di Diocleziano

cosa-vedere-a-spalato

Non puoi perderti Palazzo di Diocleziano durante la tua visita a Spalato. L’imperatore romano Diocleziano fu il primo nella storia ad abdicare. E lo fece per andare in pensione in questo palazzo nel cuore di Spalato.

Più che un palazzo, sembra una fortezza militare, circondata da mura con una splendida vista sul mare. Metà del complesso era per uso personale di Diocleziano e l’altra metà per uso militare. Non c’è da stupirsi che il Palazzo di Diocleziano sia uno dei luoghi in cui è stata girata la quarta stagione di Game of Thrones (Prenota una visita guidata del Trono di Spade).

È stato completato nell’anno 305 ed è sorprendentemente ben conservato. Attualmente occupa gran parte del centro storico di Spalato. Troverete molti ristoranti, appartamenti e negozi all’interno dei terreni del palazzo. Nel suo seminterrato c’è un mercato con souvenir e prodotti tipici.


Cattedrale di San Doimo e il suo campanile

Il monumento si trova all’interno del Palazzo di Diocleziano e fu originariamente eretto come mausoleo per l’imperatore romano. È nel 650 che l’edificio viene convertito in chiesa.

È interessante notare che Diocleziano era famoso per la persecuzione dei cristiani, ma anni dopo il suo mausoleo divenne una cattedrale dedicata a una delle sue vittime: San Doimo.

La costruzione risale all’anno 350 e ciò la rende la cattedrale più antica del mondo. All’interno è possibile vedere la combinazione della struttura romana originale con elementi romanici, come le meravigliose porte in legno scolpite nel 12 ° secolo.

Il campanile risale al XII secolo e si consiglia vivamente di salire lì per godere di una superba vista sulla città. L’ingresso a tutti gli spazi costa 45 Kuna, solo il campanile costa 20 Kuna.


Peristilio

Peristilio, Palazzo di Diocleziano [CC BY-SA 2.0], via Wikimedia Commons
La piazza centrale del Palazzo di Diocleziano è una tappa obbligatoria a Spalato. Qui l’imperatore faceva le sue apparizioni pubbliche. Ora sui gradini della piazza puoi prendere un caffè o persino guardare un opera teatrale all’aria aperta grazie alla magnifica acustica della piazza.

La più sorprendente di questa piazza è una sfinge egizia. Diocleziano, dopo aver represso una ribellione in Egitto, aveva portato a Spalato dodici sfingi. Solo una di loro è rimasta intatta.


Scopri i Pacchetti Volo + Hotel per visitare la Croazia

Il tempio di Giove

Da Piazza Peristilio prendi la strada più stretta chiamata (lasciami passare, per favore), in croato (Pusti me da prodjem) e ti ritroverai sotto il tempio di Giove.

Questo tempio è un altro spazio che faceva parte dell’enorme palazzo di Diocleziano. L’imperatore lo dedicò al dio romano Giove, anche se nel VI secolo divenne il battistero della cattedrale.

L’ingresso al tempio è incluso nell’ingresso della cattedrale, ma se vuoi visitare solo questo spazio costa 20 Kuna.


Le quattro porte della città

Il palazzo di Diocleziano era accessibile da quattro diverse porte che sono conservate come punti di accesso al centro storico di Spalato. La porta principale, usata dall’imperatore e dalla sua famiglia, porta il nome Zlatna vrata (Porta Aurea). Anche la porta Argentea e  la porta Ferrea sono monumentali.

La porta Aenea (Bronzea) è la più piccola e si affaccia sul lungomare della città. Anche se è una piccola e stretta porta al piano terra del palazzo, in passato era un’uscita diretta al mare e una fuga sicura in caso di un attacco al luogo.

I nomi hanno poco a che fare con il materiale con cui sono costruiti, poiché sono tutte fatte di pietra. Attraversare una di queste porte è inevitabile per accedere alla parte monumentale di Spalato.


Galleria Ivan Meštrović

Ivan Mestrovic, è il più grande scultore croato, le cui opere sono visibili in ogni angolo della città (Grgur Ninski, Marko Marulic e molti altri).

La sua galleria è un museo d’arte fondato nel 1952 dedicato al lavoro di questo scultore del XX secolo situato sulle pendici meridionali del colle Marjan. È una delle principali cose da vedere a Spalato.


Prokurativa – Piazza della Repubblica

cosa-vedere-a-spalato

Piazza della Repubblica è una delle piazze più belle di Spalato. Questa bella piazza neo-rinascimentale è decorata da colonne a tre lati mentre il quarto lato è aperto verso il mare. Nei mesi estivi si svolgono vari eventi culturali e musicali.


Piazza del Popolo

Anche se Piazza Peristilio è quella più conosciuta, quest’altra piazza è stata per secoli il centro della vita in città. È circondata da splendidi edifici: l’orologio rinascimentale eretto sulle rovine di una torre romana, il vecchio municipio gotico di Spalato, ora sala espositiva. Negli altri edifici della piazza vivevano le famiglie nobili più importanti della città.

In più vedrai lo storico City Café (Gradska kafana), dove si riunivano gli intellettuali, la libreria Morpurgo, una delle più antiche del mondo e numerosi negozi.


Palazzo Cindro

Questo palazzo è uno dei migliori esempi di architettura barocca da vedere a Spalato. Fu commissionato dalla famiglia Cindro, una famiglia ben nota per il suo coinvolgimento nelle guerre contro gli Ottomani durante il diciassettesimo secolo.

Il palazzo Cindro si trova sulla destra di via Kresimirova a pochi passi dalla Porta Ferrea e nelle vicinanze di piazza Narodni Trg (Piaca).


Lungomare di Spalato

cosa-vedere-a-spalato

Una delle cose più popolari da fare a Spalato è passeggiare sul suo lungomare. Le palme sono il suo segno distintivo. Si combinano perfettamente con il paesaggio dominato dalla facciata del palazzo di Diocleziano e il campanile della cattedrale.

Ci sono molti bar e ristoranti dove prendere un drink con vista sul mare. È anche comune trovare festival o eventi pubblici.


Piazza della Frutta

Nel cuore di Spalato c’è Voćni Trg, una piazza dove per molti anni si svolgeva il mercato della frutta. Questo è il motivo per cui è popolarmente conosciuta come “piazza della fruta”.

È circondato da edifici di grande valore storico. Prima di tutto, sarai colpito da una torre veneziana costruita nel XV secolo come punto di guardia contro possibili attacchi. Di fronte si trova il palazzo Milesi, un altro esempio di maestosa costruzione del barocco dalmata. Infine, nel centro della piazza c’è una statua di Marko Marulič. È un poeta del XV secolo considerato il padre del Rinascimento croato.


Scopri i Pacchetti Volo + Hotel per visitare la Croazia

Colle Marjan

Polmone verde della città, il colle Marjan è il luogo più popolare per gli amanti dello sport e della natura. Concediti una boccata d’aria fresca in questa oasi di pace tra i pini, osserva Spalato da un punto di vista originale, scopri le spiagge con acqua trasparente, prendi le piste ciclabili.

Oltre ai bei panorami, ha anche alcune attrazioni storiche. Queste sono le chiese di San Jerónimo e San Nicolás, così come il cimitero ebraico con tombe del 18 ° secolo.


Fortezza di Klis

Questa fortezza medievale è una tappa fondamentale per gli appassionati di Game of Thrones. È un’altra delle location scelte per girare la serie e quando vedrai la sua meravigliosa posizione capirai velocemente perché.

Questo forte è proprio sulla cima di una collina a circa 15 chilometri da Spalato. Ha avuto un ruolo di primo piano nelle guerre tra Dalmati e Ottomani, poiché avere il controllo su questa fortezza era fondamentale per dominare il territorio.


In più

Se ti stai ancora chiedendo cosa vedere a Spalato, ecco un secondo elenco di suggerimenti:

  • La bellissima spiaggia di Kašjuni a ovest di Marjan
  • Baia di Bačvice
  • Il museo archeologico di Spalato

Cosa vedere a Spalato – dintorni

Ora che conosci Spalato a portata di mano, non esitare a esplorare i dintorni:

Scopri tutti i tour a Spalato

Dove alloggiare a Spalato

Spalato è la più grande delle città turistiche costiere della Croazia, seguita da Dubrovnik che è un po’ più piccola e anche un po’ più costosa. Gli hotel sono più economici rispetto l’Italia o altre località turistiche che si affacciano sul mar Mediterraneo.

Oltre gli alloggi, anche i vari servizi e i ristoranti sono a buon mercato. Anche se non è più economica come prima, resta sempre una delle migliori destinazioni low cost per il mare in Europa.

Scopri i Pacchetti Volo + Hotel per visitare la Croazia

 

Centro storico: per stare vicino alle attrazioni

Il centro storico di Spalato non è molto grande. Alloggiando in questa zona si possono raggiungere facilmente a piedi tutti i monumenti e i luoghi di interesse della città. È la zona più affascinante e con la più grande offerta alberghiera della città.

Dormire nel centro di Spalato permette di raggiungere facilmente anche il porto. Se si arriva in auto è consigliabile prenotare un hotel con parcheggio auto, i parcheggi in centro sono tutti a pagamento.

Trova un alloggio o un hotel nel centro di Spalato

Bacvice: per vacanze al mare a Spalato

Se puntate a vacanze al mare, Bacvice è la migliore zona dove soggiornare per le vostre vacanze a Spalato. Oltre ad alloggi ed hotel di vario tipo, ci sono numerose ville e grandi case disponibili per le vacanze.

Sulla spiaggia si possono fare varie attività e praticare vari sport acquatici. Sul lungomare sono presenti molti bar e ristoranti dove poter mangiare senza spendere molto, e per i giovani e meno giovani amanti della vita notturna, ci sono vari locali notturni e discoteche.

Trova un alloggio o un hotel a Bacvice, vicino la spiaggia e mare

Vacanze a Spalato – Quando andare

Con oltre 2.800 ore di sole all’anno, il clima è mite e buono per buona parte dell’anno. Questo ha portato a soprannominare la città di Spalato: “La più bella città del mondo” o “Il fiore del Mediterraneo”.

La primavera e l’autunno sono ottimi periodi per visitare la città e il centro storico. Le temperature sono miti e si possono trovare buone tariffe per l’alloggio e il volo. Maggio e settembre possono essere buoni periodi anche per le vacanze al mare.

L’estate sicuramente è il miglior periodo per visitare Spalato o per andarci in vacanza. Anche se in questo periodo le tariffe sono più elevate, resta comunque una buona meta economica anche in alta stagione.

Gli inverni a Spalato sono generalmente miti, con temperature superiori a 0° C. Nonostante il detto popolare che in città nevicata una volta ogni 30 anni, vi è in realtà almeno un giorno di neve quasi ogni inverno, di solito nel mese di gennaio o all’inizio di febbraio.

Come arrivare a Spalato

Si può raggiungere la città in vari modi: auto, treno, aereo, bus e in nave o traghetto. In base da quale zona d’Italia si parte possono essere più o meno conveniente i vari mezzi di trasporto.

L’auto, il bus e il treno sono i migliori mezzi per chi parte dalle regioni del nord est.

  • L’auto è buona per chi vuole flessibilità negli spostamenti e più comodità.
  • L’autobus è il mezzo più economico, specialmente se si prenota con largo anticipo. I
  • Il treno può essere scomodo per i vari cambi che occorre fare.

Il traghetto o nave possono essere i migliori mezzi per chi parte da città che si affacciano sul mar Adriatico. I traghetti partono da Ancona o Pescara e raggiungono Spalato in 10 ore circa. Gli aliscafi partono dagli stessi porti ed impiegano circa 5-6 ore circa, e il costo del biglietto è più alto rispetto il traghetto.

L’aereo è il miglior mezzo per raggiungere Spalato dalle altre zone d’Italia. L’Aeroporto di Spalato si trova a 25 km dalla città ed è collegato con dei bus navetta. I voli diretti per Spalato partono dai seguenti aeroporti: Roma, Milano, Lamezia Terme, Palermo, Catania, Pescara e Venezia.

Vacanze a Spalato, la migliore meta low cost della Croazia
Cosa vedere a Spalato, la migliore meta low cost della Croazia

Benvenuto sul sito

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.