Guida Basilicata: cosa visitare, dove alloggiare e andare in vacanza

0
27
Le migliori zone e località da visitare e dove alloggiare in Basilicata
Le migliori zone e località da visitare e dove alloggiare in Basilicata

La Basilicata, circondata da Campania, Puglia e Calabria, e bagnata da due brevi tratti di mare lungo la costa tirrenica e ionica, è una regione meravigliosa da visitare e da scoprire, e dove passare piacevoli vacanze.

Nonostante sia una delle regioni più piccole d’Italia, è una regione molto varia dal punto di vista turistico, con siti archeologici, città artistiche e storiche, paesaggi unici, ed anche se non di importanza internazionale, località balneari e stazioni sciistiche.

La regione è costituita principalmente da montagne e gole, e presenta solo brevi tratti di lungomare sulle coste tirrenica e ionica. La Basilicata è una delle regioni più autentiche in Italia, in molti luoghi il turismo è iniziato solo negli ultimi anni.

La bellezza principale della Basilicata sono i suoi paesaggi unici e i suoi caratteristici paesini e borghi, molti dei quali situati su speroni di roccia, donando un aspetto ancora più suggestivo e affascinante alla città.

Trova un alloggio o hotel in Basilicata

 

La regione ha ricevuto l’influenza di varie civiltà nel corso degli anni: romana, greca, saracena, cattolica, bizantina e normanna, con alcune testimonianze di queste civiltà visibili ancora oggi. Il sito archeologico più famoso è quello di Metaponto.

Le spiagge più belle della Basilicata si trovano lungo i 30 km di costa che si affacciano sul Mar Tirreno, con grotte, baie rocciose e piccole spiagge sabbiose. Invece i 4 km di costa bagnati dal Mar Ionio presentano spiagge di sabbia piatta, più adatte per vacanze al mare di famiglie con bambini.

Cosa visitare in Basilicata

Sassi di Matera: l’attrazione più importante

Come ricevere gratis la guida di Matera e Basilicata della Lonely Planet

Situata su una collina all’interno a circa 400 metri sul livello del mare, Matera è una pittoresca città e senza dubbio la località turistica più importante della regione. La sua fama a livello internazionale è dovuta ai Sassi, tipiche costruzioni abitative nella roccia calcarea.

Diventata Patrimonio mondiale dell’UNESCO, ha visto negli ultimi anni una forte crescita turistica dovuta anche al titolo di Capitale europea della cultura. Questo ha portato anche ad una crescita dell’offerta turistico ricettiva, tanto che oggi Matera conta quasi mille strutture.

L’attrazione principale della città sono i “Sassi” (il centro storico), che consiste in antiche abitazioni rupestri. Oltre alle storiche abitazioni, l’area turistica ospita anche numerose chiese e monasteri. Questa spettacolare zona storica è stata usata come location di molti importanti film, come “La passione di Cristo” di Mel Gibson.

Oggi queste antiche abitazioni rupestri sono state parzialmente rinnovate, diventando appartamenti alla moda o lussuosi bed and breakfast; mentre alcuni Sassi sono usati anche come bar, ristoranti e musei. La zona storica è sicuramente una delle principali attrazioni del sud Italia.

Trova un alloggio, un bed & breakfast o hotel a Matera

 

Matera si trova su un altopiano carsico sopra la profonda valle della Gravina di Matera. I sassi si trovano su entrambi i lati di una valle. Sul lato nord si trova il Sasso Barisano è stato parzialmente sviluppato commercialmente come uffici e abitazioni. Il Sasso Caveoso, sul lato sud, è il più storico ed interessante.

Dato che la visita dei Sassi di Matera presenta stretti vicoli e varie scale, è consigliabile indossare abiti e scarpe comode. Il miglior periodo per la visita dei Sassi va dalla primavera ad inizio autunno, quando le piogge sono più rare. In estate potrebbe fare abbastanza caldo nelle ore centrali della giornata.


Laghi di Monticchio: per gli amanti della natura

Situati alle pendici del Monte Vulture, i Laghi di Monticchio sono due magnifici laghi di origine vulcanica. Chiamanti uno Lago Grande e l’altro Lago Piccolo (per la loro superfice), conservano un patrimonio ambientale diversificato, rendendo la zona molto apprezzata dai turisti e villeggianti, specialmente durante il periodo estivo

Il Lago Piccolo, essendo diventato l’habitat della falena delle civette europee, costituisce una riserva naturale, denominata Riserva regionale Lago piccolo di Monticchio.

Intorno ai laghi ci sono varie strutture turistiche, e sulle pendici del Monte Vulture due abbazie: quella di San Michele e le rovine di San Ippolito.

Nella zona sono presenti molti agriturismi dove mangiare ed alloggiare, comunque la migliore struttura dove passare una piacevole vacanza o soggiorno è l’hotel Borgo Villa Maria, con un ampio giardino, una piscina all’aperto e un ristorante tradizionale.

Trova un alloggio vicino i Laghi di Monticchio

Craco: la città fantasma

Craco è una città abbondonata situata nella parte sud della Basilicata, a circa 50 km da Matera. A causa di diversi terremoti e una serie di frane la città fu abbandonata nel 1963, diventando così una città fantasma. Negli ultimi anni Craco è stata più volte utilizzata per le riprese di varie produzioni cinematografiche.

Oggi un percorso di visita guidata permette di visitare la parte storica e disabitata della città, tra le rovine degli edifici e vicoli abbandonati, ammirando i palazzi nobiliari e salendo fino alla Torre del Castello in cima al villaggio.

Altre importanti attrazioni sono la Chiesa di San Pietro, la Chiesa di Santa Maria della Stella e la Chiesa Madre di San Nicola, da dove si può ammirare un bellissimo panorama.

Trova un alloggio vicino Craco

Potenza: uno dei centri storici più belli

Potenza è il capoluogo della regione e quello con l’altitudine più alta d’Italia. La città si trova in posizione centrale e in meno di due ore si può raggiungere qualunque zona o località della regione, anche quelle più distanti.

Il centro storico si trova nella parte superiore della città e presenta una via principale, Via Pretoria. Dalla stazione ferroviaria, situata nella parte bassa della città, una serie di scale mobili permettono di raggiungere il centro storico, situato nella parte più alta.

La zona storica è quella più caratterista ed interessante da visitare. Non è molto ampia, se non fosse per un po’ di dislivello, ma comunque si può visitare facilmente anche a piedi. Ospita edifici religiosi e chiese storiche, risalenti principalmente all’epoca medievale, ma anche storici palazzi e musei.

Trova un alloggio o hotel a Potenza

 

L’altitudine elevate porta ad avere un clima freddo durante l’inverno, con anche occasionali nevicate. Il periodo migliore per visitare la città è sicuramente l’estate, quando turisti ed abitanti passeggiano per le strade e si intrattengono fino a tarda sera, anche durante la settimana.

Da Potenza si può raggiungere Matera in 1 ora e 15 minuti (100 km), Metaponto in 1 ora e 20 minuti (110 km), Maratea in 1 ora e 45 minuti (120 km), mentre se si soggiorna in inverno a soli 20 km da Potenza, nel comune di Abriola, sorge la località sciistica La Sellata-Pierfaone.


Melfi: storia, laghi ed escursioni

Melfi è l’antica capitale dello stato normanno e la città federiciana per eccellenza. La principale attrazioni è il Castello, uno dei più importanti castelli medievali dell’Italia meridionale.

Il centro storico di Melfi è interamente circondato dalle antiche mura normanne con torrioni di avvistamento che si estendono per oltre quattro chilometri.

La città ospita anche altri luoghi di interesse come la Cattedrale di Santa Maria Assunta, la Chiesa di Sant’Antonio, Chiesa rupestre di Santa Margherita, oltre a vari palazzi storici e musei.

Soggiornare a Melfi permette di effettuare visite anche ai vicini Laghi di Monticchio ed escursioni sul Monte Vulture.

Trova un alloggio a Melfi

Venosa: uno dei borghi più belli d’Italia

Venosa è uno dei borghi più belli d’Italia, città natale del poeta romano Orazio e sede di importanti siti archeologici di epoca romana.

Questa città storica, al confine tra Puglia e Lucania, ospita importanti attrazioni come il sito archeologico con antichi resti di edifici romani e il Complesso della Santissima Trinità formata dalla chiesa antica e dalla chiesa nuova (o chiesa incompiuta).

Trova un alloggio a Venosa

Lagopesole e il suo magnifico Castello

Lagopesole è un piccolo borgo medievale situato su una collina e dominato dalla sagoma del Castello di Lagopesole, un castello normanno dell’Imperatore Federico II di Svevia. All’interno del castello è presente una chiesa ed un museo virtuale su Federico II. Per la bellezza e il suo suggestivo cortile interno, questo castello è stato più volte scelto come location dove girare alcuni film.

Trova un alloggio a Lagopesole

Dove andare al mare in Basilicata

La Basilicata ha due zone di mare, una situata sul Mar Tirreno e l’altra sul Mar Ionio. Sulla zona tirrenica le località balneari più importanti sono Maratea e Acquafredda, mentre sulla zona ionica abbiamo: Scanzano Jonico, Lido di Policoro, Nova Siri Marina e Lido di Metaponto.

Le spiagge sono pulite e dispongono di buone infrastrutture turistiche, come ampi parcheggi e stabilimenti attrezzati con ombrelloni, lettini, animazione, servizi igienici, docce e servizio di salvataggio. La presenza di vari bar e ristoranti, e di noleggi di attrezzature acquatiche come canoe, pedalo e moto d’acqua completano l’offerta ludica.

Maratea: la Perla del Tirreno

Maratea è una delle mete turistiche più ricercate ed apprezzate della regione, e l’unica città della Basilicata a trovarsi sulla costa del Mar Tirreno. Situata in una splendida posizione geografica e con oltre 30 km di coste è un vero paradiso per gli amanti del mare e dei bei paesaggi.

La zona presenza una costa mozzafiato, con ripide pareti scoscese, bellissime spiagge, e meravigliose baie e grotte marine, alcune raggiungibili solo via mare in barca. Le montagne dell’entroterra raggiungono direttamente il mare, creando un pittoresco contrasto visivo e panorami di eccezionale bellezza.

Trova un alloggio o hotel a Maratea

 

La costa di Maratea ha più di venti spiagge. La più estesa è la spiaggia d’a Gnola a Castrocucco, mentre la spiaggia di Calaficarra è una delle più belle, essendo situata tra scogli e grotte. Proprio per le sue magnifiche spiagge è stata definita la “Perla del Tirreno”, oltre ad essere conosciuta anche come la città delle 44 chiese.

Al largo della Marina di Maratea, nel bellissimo golfo di Policastro, si trova l’isola di Santo Ianni sulla quale è presente l’antica cappella dedicata a San Giovanni. L’isola è circondata da altri piccoli isolotti che formano un piccolo ma caratteristico arcipelago.

Maratea attrarre turisti anche grazie ai suoi luoghi di interesse artistico e ai tanti beni storici, di cui il territorio è molto ricco. La zona della marina, con il suo caratteristico porto turistico, è una delle più turistiche e belle di Maratea.

L’attrazione più famosa è la Statua del Redentore, che con i suoi 22 metri di altezza, è la statua più alta d’Italia. Essendo situata sulla cima del monte San Biagio, che si affaccia sulla baia, ricorda la statua del Cristo Redentore a Rio de Janeio in Brasile.

Nella zona nord della costa di Maratea c’è Acquafredda. Questa località turistica, frazione di Maratea, ha una pineta che dalla montagna scende fino al mare. Ad Acquafredda si trova la Grotta del Drago, la più grande grotta delle Basilicata ed una sorgente di acqua fredda che ha dato il nome alla zona.


Metaponto: la migliore meta per vacanze al mare

Lido di Metaponto è la località turistica balneare più importante sul lato ionico. La presenza di un importante stazione ferroviaria, i buoni collegamenti stradali e la buona offerta turistica ricettiva hanno permesso una forte crescita turistica della zona.

Questa antica città greca oggi è una fiorente stazione balneare con vari hotel ed alberghi, e più di venti tra campeggi e villaggi turistici, ma soprattutto una lunga spiaggia disseminata di lidi che attraggono turismo sia durante il giorno che la sera con bar, ristoranti e discoteche all’aperto.

Trova un alloggio o hotel a Metaponto

 

È per vari motivi la scelta migliore dove andare al mare in Basilicata, specialmente per famiglie con bambini. Offre anche tante cose da fare e da vedere, come la possibilità di visitare la vicina Matera.

Per rinfrescarsi e divertirsi nelle calde giornate estive c’è Acquazzura Acquapark, un parco acquatico adatto a tutta la famiglia, con piscine, idromassaggi, e divertenti scivoli ed attrazioni.

Per gli amanti della natura c’è l’opportunità di visitare la Riserva Naturale Statale di Metaponto e la Riserva Statale Marinella Stornara, mentre per gli amanti della storia e dell’archeologia assolutamente da non perdere il Museo archeologico nazionale di Metaponto, che ospita le famose Tavole Palatine, il tempio dedicato alla dea Hera.


Policoro: per chi cerca relax

Policoro è una località balneare sulla costa del Mar Ionio. La zona costiera con i suoi numerosi hotel e campeggi, è una delle zone turistiche più sviluppate della regione. La città colpisce per il suo grazioso centro storico e per il suo bel lungomare.

La costa offre sia spiagge attrezzate che spiagge libere. Una delle attrazioni più importanti in zona è il Museo archeologico nazionale della Siritide, che conserva i reperti rinvenuti ad Heraclea. Durante la stagione estiva si svolgono numerosi eventi, tra cui la Notte Bianca.

Trova un alloggio o hotel a Policoro

Vacanze in montagna in Basilicata

Parco Nazionale del Pollino

Il Parco Nazionale del Pollino, con una superficie di quasi 2.000 km², è il più grande parco nazionale in Italia. L’area protetta si trova nelle province di Matera, Potenza e Cosenza, dunque una parte del parco si sviluppa anche in Calabria.

Il parco protegge una vasta area dell’Appennino Meridionale, dominata dal massiccio del Pollino. Il Monte Pollino con i suoi 2248 metri è la vetta più alta del parco e domina un’area di natura incontaminata, con paesaggi spettacolari. La parte meridionale è costituita da grandi boschi, pascoli e aree coltivabili, mentre la parte settentrionale è più montuosa.

Trova un alloggio nel Parco Nazionale del Pollino

 

Il simbolo del parco è il pino loricato, ma la flora del parco è molto ricca, tra le varie specie arboree: abete rosse, abete bianco, acero riccio, faggio, pino nero e tasso.

Tra le specie faunistiche invece troviamo: l’aquila reale, il lupo italiano, il capriolo, il falco pellegrino, la marmotta, il falco mediterraneo, il cervo e l’avvoltoio. I numerosi corsi d’acqua del Pollino ospitano specie acquatiche come lontre, trote e salamandre.


Dolomiti Lucane

Situate nell’Appennino meridionale, a circa 20 chilometri da Potenza, le Dolomiti Lucane sorgono nel centro del Parco regionale di Gallipoli Cognato Piccole Dolomiti Lucane. Il nome dato a questa catena montuosa è dovuto alla somiglianza con le cime delle Dolomiti nel nord Italia.

Composte da picchi scoscesi e modellate dall’erosione carsica, l’altezza massima delle Dolomiti Lucane è rappresentata dal Monte Caperino, che raggiunge i 1.455 metri di altitudine. Le due località turistiche più importanti della zona sono Pietrapertosa e Castelmezzano, due pittoresche cittadine situate tra queste meravigliose montagne.

Trova un alloggio a Castelmezzano

 

Trova un alloggio a Pietrapertosa

 

La zona è famosa anche per la spettacolare attrazione del Volo dell’Angelo, una zip line di oltre 1.600 metri di lunghezza, per un volo nel “vuoto” tra le bellissime Dolomiti Lucane, con una velocità che in alcuni tratti raggiunge i 120 km/h.


Dove sciare in Basilicata

Gran parte del territorio della Basilicata è montuoso, ospitando alcune delle vette più alte dell’appennino, come il monte Pollino situato in un meraviglioso parco nazionale, che raggiunge un’altezza 2.248 metri sul livello del mare.

La regione ospita quattro stazioni sciistiche, non sono tra le più importanti e grandi d’Italia, ma permettono ugualmente di trascorrere piacevoli e divertenti giornate sulla neve (neve permettendo), praticando i vari sport invernali.

Località sciistiche in Basilicata

Montagna Grande di Viggiano: stazioni sciistica situata tra i 1.400 e 1.600 metri di altitudine. Sono disponibili 3 impianti di risalita che servono 3 piste per un totale di 2 km di piste

Monte Sirino: stazioni sciistica situata tra i 1.400 e 1.850 metri di altitudine. Sono disponibili 5 impianti di risalita che servono 5 piste per un totale di 4 km di piste

Monte Volturino – Viggiano: stazioni sciistica situata tra i 1.400 e 1.848 metri di altitudine. Sono disponibili 5 impianti di risalita che servono 3 piste per un totale di 2 km di piste

Sellata – Arioso: stazioni sciistica situata tra i 1.400 e 1.710 metri di altitudine. Sono disponibili 7 impianti di risalita che servono 9 piste per un totale di 7 km di piste


Cosa fare in Basilicata: attività e sport

La Basilicata offre l’opportunità di svolgere varie attività e sport, molte delle quali sono possibili durante tutto l’arco dell’anno. Tra quelle preferite dai turisti, le escursioni e andare in mountain bike sono le più scelte.

Le escursioni sono consigliate principalmente in primavera o in autunno, nei periodi meno freddi o caldi, specialmente nella zona del Parco Nazionale del Pollino che offre vari sentieri di incredibile bellezza paesaggistica.

L’intera regione offre vari itinerari e percorsi accessibile ai ciclisti. Se si vuole, si può partecipare a tour appositamente organizzati nell’Appennino di Lucerna e nel Parco Nazionale del Pollino. I meno sportivi possono fare ciclismo lungo gli itinerari della costa.

Lo sci e i vari sport invernali si possono praticare, neve permettendo, da dicembre a fine marzo nelle quattro stazioni sciistiche della regione. Non sono grandi e rinomate località sciistiche, però permettono ugualmente di divertirsi sulla neve.

Il nuoto e i vari sporti acquatici si possono praticare nelle sei località balneari della regione. Se per il nuoto ogni tratto di costa può essere una buona scelta, per le attività e sport acquatici meglio preferire le località più rinomate come Maratea e Metaponto.

Le migliori zone e località da visitare e dove alloggiare in Basilicata
Le migliori zone e località da visitare e dove alloggiare in Basilicata

Benvenuto sul sito

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.