Eleuthera, una delle migliori mete per le vacanze alla Bahamas

0
795
Bahamas-eleuthera

L’isola di Eleuthera fa parte delle Isole Bahamas e, grazie alla sua offerta turistica e alla sua particolare sabbia rosa, è una delle isole più visitate dei Caraibi e, naturalmente, del mondo. Il suo nome deriva dalla parola greca “eleuteros” che significa libero.

Si tratta di un’isola lunga e stretta, situata ad un solo un miglio ad est di Nassau, delimitata da un lato dal Mar dei Caraibi e dall’altro dall’Atlantico.

Eleuthera offre spiagge di sabbia rosa circondate da acque poco profonde, una piscina naturale interna popolata da pesci tropicali e tartarughe, sublimi sfumature di blu, infinite frange di sabbia fine, una meravigliosa vita marina e una calda atmosfera tropicale … È l’immagine perfetta di un paradiso per le vacanze.

Cosa vedere a Eleuthera

Glass Window Bridge

“Glass Window Bridge” significa “ponte di vetro”. Questo bellissimo arco di pietra che collega la parte nord con il sud dell’isola è spesso chiamato anche il “Luogo più stretto della Terra”. Il ponte divide da un lato, l’acqua così pura e traslucida dei Caraibi, dall’altro, l’acqua di un blu così profondo e inquietante dell’Atlantico. Il contrasto da un lato all’altro è semplicemente fantastico.

Puoi arrivarci in auto o in bicicletta. Prima di andare bisogna essere consapevole della forza delle onde del lato atlantico, che può colpire inaspettatamente e con una certa forza. Si consiglia cautela.

Grotta di Hatchet Bay

Hatchet Bay Cave è il sistema di caverne più esteso scoperto finora su Eleuthera. Questa grotta lunga circa 1,5 km è piena di stalattiti e stalagmiti e sembra una vera cattedrale sotterranea. Sulle pareti appaiono ancora parecchi disegni a carboncino secolari.

La grotta si estende su almeno tre livelli e ci sono due uscite separate. Il sentiero che collega i due ingressi è abbastanza semplice, con un’opportunità minima di perdersi per una persona adulta. Per sfruttare al meglio questa visita, è consigliabile farla con una guida.

Leon Levy Nation Plant Reserve

Questo santuario di 12 ettari è stato creato dal Bahamas National Trust (che gestisce tutti i parchi nazionali delle Bahamas) e dalla fondazione Leon Levy. È il primo parco nazionale di Eleuthera, creato con lo scopo di proteggere le piante delle Bahamas, le mangrovie e le zone umide.

Partecipa a una visita guidata per conoscere meglio la storia della flora e della fauna delle Bahamas, l’uso delle piante nella medicina tradizionale e questi sorprendenti ambienti naturali.

Dunmore Town

Visita l’incantevole città di Dunmore Town, che fu la prima capitale delle Bahamas nel 1648! Le strade tranquille possono essere esplorate a piedi o in golf cart, che è possibile noleggiare in loco.

Passeggia per le strade fiancheggiate da graziose case di legno dai colori pastello, entra nelle gallerie d’arte e nei negozi, siediti tranquillamente sulla terrazza di un ristorante, un must su Harbour Island!

Preacher’s Cave

Situata a nord dell’isola di Eleuthera, la grotta del predicatore è nota per la sua storia e la sua bellezza. Dopo essere rimasti bloccati non lontano da lì, sulla scogliera chiamata Devil’s Back Bone, gli “Avventurieri di Eleuthera”, un gruppo di cristiani in cerca di libertà religiosa, trovarono rifugio in questa grande grotta, che divenne alla fine la loro casa. Oggi gli isolani e i viaggiatori vengono nella grotta a fare un picnic e si godono la bellissima spiaggia di Tay Bay, a due passi.

Gregory Town

Gregory Town è un villaggio sul mare con un’atmosfera molto amichevole. Questo villaggio è molto popolare tra i viaggiatori ed è visitato legolarmente anche da Lenny Kravitz. È qui che ogni anno a giugno si svolge il Festival dell’Ananas. Approfitta della tua sosta a Gregory Town per gustare una gustosa torta di ananas o il famoso liquore all’ananas, o per vedere le piantagioni di ananas in tutta la città!

Governor’s Harbour

Benvenuti nella capitale di Eleuthera! Governor’s Harbour è la più grande e una delle città più belle dell’isola di Eleuthera, con le sue case di epoca vittoriana costruite su Buccaneer Hill. Qui l’atmosfera è amichevole e tutti salutano!

Esplora le strade a piedi, segui un corso di pittura con Donna Allen nella libreria rosa risalente al 19° secolo, vai a guardare un film al Globe Princess, l’unico cinema dell’isola, fai il bagno su una delle magnifiche spiagge che costeggiano la città…

Rock Sound

Il famoso “Blue Hole” o buco blu è un’enorme e circolare grotta sommersa di acqua dolce che comunica con l’oceano, situata nel Rock Sound (a sud dell’isola). All’interno c’è una moltitudine di pesci che sono stati catturati nel mare dai locali tempo fa, poi rilasciati in questa grotta! Puoi fare un picnic e goderti una bella nuotata rinfrescante.

Spiagge di Eleuthera

Magnifiche spiagge ti aspettano sulle isole di Harbour Island e Eleuthera …

La Pink Sand Beach, una splendida spiaggia lunga 4,8 m, la sua famosa sabbia rosa e la sua laguna a perdita d’occhio sono tra le più belle attrazioni naturali di Harbour Island. È stata votata una delle spiagge più belle del mondo in diverse occasioni.

Lighthouse Beach è un’altro posto magico. La spiaggia è super grande, il panorama è mozzafiato e soprattutto la sabbia è rosa! E se prosegui un po’ a sinistra, avrai accesso a una seconda spiaggia altrettanto magnifica, circondata da graziosi promontori rocciosi calcarei. Il percorso per arrivarci è lungo e impegnativo, ovviamente, ma come si dice, il gioco vale la pena!

Gli appassionati di surf si incontrano a Surfer’s Beach su Eleuthera. Anche Eleuthera può vantarsi di avere una bellissima spiaggia di sabbia rosa, French Leave Beach, proprio accanto al Governor’s Harbour.

Scopri una cornice paradisiaca a Preacher’s Beach: i colori della laguna sono mozzafiato! E poi Gaulding Cay Beach, Rainbow Beach, Alabaster Bay, Twin Cove Beach… L’elenco ovviamente non è esaustivo e in queste due isole ti aspettano belle sorprese …


Il periodo migliore per visitare Eleuthera

L’alta stagione di Eleuthera va da novembre a giugno. In effetti, molti resort, in particolare su Harbour Island, chiudono a settembre e ottobre.

Da giugno a metà novembre è il periodo delle tempeste tropicali, quindi al momento della prenotazione verifica con il tuo alloggio le sue politiche sugli uragani.

L’estate può anche essere molto calda e afosa a meno che tu non stia sulla costa ventilata. Per le migliori tariffe, dovretsi evitare il periodo di alta stagione.


Come arrivare

Eleuthera ha tre aeroporti: il North Eleuthera Airport (ELH) riceve la maggior parte del traffico dagli Stati Uniti a causa della sua vicinanza a Harbour Island. L’aeroporto di Governor’s Harbour (GHB) è usato dai passeggeri per raggiungere la capitale e la parte centrale dell’isola. L’Aeroporto Rock Sound (RSD) invece si trova nel sud dell’isola e riceve un minor numero di voli.


Come muoversi a Eleuthera

È una delle isole delle Bahamas più facili da percorrere. Eleuthera ha strade buone, dritte e facilmente percorribili. Le auto si possono noleggiare sia negli aeroporti che in alcuni resort. La guida è sul lato sinistro della strada. A Eleuthera non esiste nessun trasporto pubblico.

Per arrivare a Harbour Island è necessario un breve viaggio in taxi acqueo dall’estremità settentrionale dell’isola principale. Una volta lì, ci si può spostare a piedi o in golf cart.

Eleuthera, una delle migliori mete per le vacanze alla Bahamas
Eleuthera, una delle migliori mete per le vacanze alla Bahamas

Benvenuto sul sito

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.