Creta l’isola dalle tante meraviglie

Creta è l’isola più grande della Grecia e la quinta più grande del Mar Mediterraneo. Qui il visitatore può ammirare i resti delle antiche civiltà, esplorare le splendide spiagge, le impressionanti montagne, le fertili valli e gole selvagge, ed assaporare la ricca cultura gastronomica dell’isola. Creta è dopo tutto, un piccolo universo brulicante di bellezze e tesori che ha probabilmente bisogno di molto tempo per essere scoperta. I suoi 1.000 km di costa ricca di insenature, baie e penisole, offrono una moltitudine di soffici spiagge di sabbia, lungo il bellissimo blu del Mar Mediterraneo. La sua bellezza ha reso Creta una delle destinazioni turistiche più importanti in Europa.

L’importanza storica dell’isola nel mondo come la patria della civiltà minoica, con importanti reperti archeologici di Cnosso, Festo e Gortys, è testimoniata dalle decine di migliaia di visitatori di questi siti archeologici ogni anno. Nei rilievi dell’entroterra si possono ancora trovare paesi dimenticati dal tempo, chiese e monasteri sparsi, torri e castelli. Tutta l’isola, oltre ad essere una interessante zona archeologica, è anche un paradiso per escursioni, alpinisti e per fare sport vari.

Qui troviamo la più imponente gola montana d’Europa, la gola di Samaria, lunga 16 km e larga da 3 a 300 metri. La traversata della gola dura 4-5 ore ed è possibile solo da maggio a settembre.

Il connubio mare e montagna ed il mite clima mediterraneo offrono tutto l’anno agli appassionati di sport una vasta gamma di attività tra cui nuoto, vela, canottaggio, windsurf, immersioni subacquee. E poi scalate, mountain-bike, volo con l’aliante, caccia, pesca, tennis, beach volley e tanti altri ancora.

E dopo tante attività ci si riposa in una delle bellissime spiagge di Creta. Si può scegliere tra tante bellissime spiagge. Elafonissi, con un mare trasparente e la sabbia dai riflessi rosa, si trova nella parte sud-occidentale dell’isola. Formata da una serie di insenature spettacolari, è abbastanza ventosa e circondata da qualche casa sparsa e piccole taverne dove si possono assaggiare i piatti tipici cretesi.

La spiaggia di Vai, chiamata anche “foresta di palme” perché è circondata da un palmeto, il più grande d’Europa, si trova sulla costa orientale dell’isola di Creta. La sabbia è dorata e il mare trasparente, un’atmosfera tropicale che la rende uno dei lidi più ricercati.

Isola di Spinalonga, a nord-est di Creta, un piccolo isolotto che ospita una fortezza costruita dai Veneziani nel 1497. È la meta ideale per fare una passeggiata dal sapore storico, tra bastioni, mura e antichi palazzi. Non prima però di aver fatto un tuffo nelle acque blu che circondano l’isola.

Falassarna si trova sul lato occidentale dell’isola ed è considerata una delle migliori di tutta la Grecia. La sabbia è bianchissima, il mare è azzurro quasi verde. E’ selvaggia, lontana dal mondo, ed è ideale per fare surf perché esposta ai venti. Godetevi anche i tramonti spettacolari prima di andarvene.

Il lato orientale dell’isola è quello più selvaggio e incontaminato e la spettacolare Laguna di Balos ne è un esempio. Molti la considerano un vero e proprio paradiso grazie all’acqua trasparente e turchese, e alla fine sabbia bianca. Si può raggiungere in barca o via terra.

Se non avete ancora visitato Creta, questa estate potrebbe essere il momento di venire a scoprire questa affascinante isola greca. Se vi cattura il cuore, non vi preoccupate, tornerete il prossimo anno e  Creta vi accoglierà ancora una volta con il suo sorridente sole, i suoni della lira cretese, i profumi di fiori d’arancio e gelsomino, una fetta di anguria fresca rossa e un bicchiere di raki ghiacciato.

Creta l'isola dalle tante meraviglie

Creta l’isola dalle tante meraviglie

Rispondi