Messico

Guida pratica ed informazioni per visitare il Messico

Tempo & Clima: Il Messico è un paese sub-tropicale e presenta una gran varietà di climi. Le zone costiere e le pianure sono calde con un alto tasso di umidità. Mentre l’altopiano centrale ha un clima temperato con forti escursioni termiche in inverno. La stagione degli uragani inizia a Giugno e termina a Novembre. La maggior parte degli uragani si verificano tra Agosto e Ottobre. Per chi viaggia durante la stagione degli uragani, controllare la copertura assicurativa di viaggio prima di partire. Ad Acapulco l’umidità è più alta nel mese di Novembre e Dicembre, e la piovosità più alta tra Giugno e Ottobre. Anche qui vi è il rischio di uragani in estate

Periodo migliore per visitare: Il Messico è una destinazione per viaggi e vacanze ideale tutto l’anno. L’altitudine è un fattore determinante per quanto riguarda il meteo, con temperature più fresche ad altitudini più elevate (Città del Messico, Puebla, San Cristobal de las Casas) e un caldo clima tropicale man mano che si scende al livello del mare (Guadalajara, Cuernavaca, Cancun). Lungo le coste del Pacifico e dei Caraibi, i mesi invernali (Novembre-Febbraio) sono caldi e soleggiati. I mesi estivi (Giugno-Agosto), invece, sono molto caldi e umidi con piogge pesanti e rischio di uragani. Ottobre e Novembre sono forse i mesi migliori per visitare l’interno paese, quando le piogge sono finite e tutto è ancora verde.

Abbigliamento consigliato: Questo varia da zona a zona. I vestiti leggeri sono ottimi per non soffrire il caldo, ma spesso è meglio un maglione a disposizione perché le notti sono generalmente più fresche. Un cappello da sole contribuirà ad evitare la disidratazione e le scottature. In montagna, è necessario un abbigliamento più pesante.

Religione: 89% cattolica, 5% protestante e il 6% altre religioni.

Convenzioni sociali: La stretta di mano è la forma più comune di saluto. L’abbigliamento casual è accettabile durante il giorno in tutto il Messico. In località balneari, l’abbigliamento è molto informale per gli uomini e le donne. Il fumo è vietato in tutti i luoghi pubblici chiusi ed punibile con multe salate o persino con una condanna.

Lingua: Lo spagnolo è la lingua ufficiale (parlata da oltre il 90%). L’inglese è ampiamente parlato. L’8% parla lingue indigene, di cui il Nátinate è la più comune.

Come arrivare:
In aereo. Città del Messico è la principale destinazione delle compagnie aeree internazionali, ma molte di loro offrono anche collegamenti diretti per le destinazioni turistiche come Cancún, Ixtapa-Zihuatanejo, Manzanillo, Puerto Vallarta, Mazatlán, Los Cabos e Monterrey. Il vettore nazionale del Messico è Aeroméxico (www.aeromexico.com).

In treno. Amtrak offre collegamenti ferroviari dalle città degli Stati Uniti o Canada per i principali punti lungo il confine con il Messico. Per entrare in Messico direttamente in treno, l’unica opzione è usare servizi privati di lusso come la Sierra Madre espresso operante tra Tucson, Arizona e Copper Canyon in Messico.

In macchina. Per attraversare il confine con il Messico in auto private o noleggiate si deve chiedere un Permesso temporaneo di importazione che si riceve presentando gli originali e le fotocopie del certificato di proprietà o di immatricolazione del veicolo e la patente, lasciando inoltre una cauzione.

In barca. I porti principali sono: Acapulco, Cabo San Lucas, Cozumel, Manzanillo, Mazatlán, Puerto Vallarta, Tampico e Zihuatanejo / Ixtap. Un gran numero di aziende offrono servizi di crociera dagli Stati Uniti per le coste messicane del Pacifico e dei Caraibi, tra cui Carneval e Royal Caribbean.

Documenti: Passaporto con validità residua di almeno sei mesi al momento dell’ingresso nel paese. Il Visto d’ingresso per turismo non è necessario fino a 90 giorni di permanenza nel paese. All’arrivo nel paese il turista deve compilare un formulario disponibile presso le Autorità locali, i principali aeroporti e le diverse compagnie aeree e inoltre pagare una tassa aeroportuale, normalmente inclusa nel costo del biglietto aereo emesso in Italia, che è contraddistinta dalla sigla “UK”. Il visto per altri motivi diversi dal turismo è obbligatorio.

Restrizioni Valuta: I soldi in valuta locale e in valuta estera possono essere importati ed esportati fino all’equivalente di 10.000$, quantità più grandi devono essere dichiarate.

Fuso orario: L’orario in Messico è di -7 ore rispetto all’Italia.

Telefonia: In Messico si possono noleggiare telefoni cellulari. Nella regione di Città del Messico è proibito utilizzare un cellulare mentre si guida.

Salute: Non sono previste vaccinazioni obbligatorie. Le strutture mediche sia private che pubbliche non rispecchiano gli standard europei e inoltre non è prevista l’assistenza pubblica ai cittadini stranieri. Dunque prima di partire stipulare un assicurazione viaggio. Le strutture sanitarie private sono molto onerose per questo si raccomanda di fare l’assicurazione sanitaria completa. I medicinali sono spesso disponibili senza prescrizione, e i farmacisti possono diagnosticare e trattare i disturbi minori.

Cibo e bevande: L’acqua in bottiglie o indicata ‘acqua potabile” può essere bevuta senza precauzioni. Tutte le altre fonti d’acqua devono essere bollite o sterilizzate prima. Il latte è pastorizzato nelle principali città, hotel e resort, altrove puo risultare non pastorizzato. E’ meglio mangiare carne e pesce ben cotti, verdure cotte e frutta sbucciata.

Per maggiori informazioni consigliamo di visitare il sito Viaggiare Sicuri che dispone di informazioni aggiornate

Guida pratica ed informazioni per visitare il Messico

Guida pratica ed informazioni per visitare il Messico

Commenti chiusi