Visitare San Marino: come arrivare e cosa vedere

0
424

San Marino, conosciuta come la Serenissima Repubblica di San Marino, è il terzo stato più piccolo d’Europa (dopo il Vaticano e Monaco) e la repubblica più antica del mondo. Completamente circondato dall’Italia, visitare San Marino è sicuramente una delle più belle esperienze di viaggio che si possano fare “all’interno” del nostro Bel paese.

Distante solo 10 km da Rimini, arrivare ed entrare a San Marino è molto semplice e pratico. Sebbene non faccia ufficialmente parte dell’area Schengen, non ci sono controlli alle frontiere tra l’Italia e San Marino, e per visitare il Paese basta avere uno dei documenti italiani come la carta d’identità.

La visita di questa storica repubblica è vivamente consigliata. La si può fare in un giorno o in più giorni, la si può abbinare ad un weekend in qualunque periodo dell’anno o ad una vacanza estiva sulla riviera romagnola. Insomma, ogni momento è giusto per visitare quello bellissimo Paese.

La maggior parte delle attrazioni culturali si trovano nella capitale, chiamata anche San Marino. Situata a 657 metri sul livello del mare, offre splendide viste sulle città vicine e sulla campagna circostante. La Città di San Marino è piena di edifici storici, piccoli musei, caratteristici ristoranti e negozi dove poter acquistare un po’ di tutto.

Il centro storico di San Marino, circondato da una cinta muraria e il Monte Titano con un’altitudine massima di 755 metri, sulle cui cime si trovano le tre torri di San Marino, dal 2008 fanno parte del Patrimonio dell’umanità dell’UNESCO.

Come arrivare a San Marino

In auto

Se si arriva in auto, da Rimini o dal casello autostradale di Rimini, si consiglia di percorrere la strada statale 72 di San Marino (SS 72), una strada a due corsie per ogni senso di marcia.

Non esistono controlli alla frontiera. Si consiglia di parcheggiare l’auto nel vicino Borgo Maggiore e di prendere la funivia per la città di San Marino. Vicino alla stazione della funivia c’è un ampio parcheggio.

In treno

San Marino non ha collegamenti ferroviari. La stazione ferroviaria più vicina è quella di Rimini. Dal piazzale antistante la stazione ferroviaria durante la giornata parte ogni ora circa un bus per San Marino.

In bus

Se si vuole arrivare direttamente in bus a San Marino, si può cercare se dalla propria città ci sono bus diretti o organizzati da compagnie di trasporto. Altrimenti si può prendere un bus per Rimini e poi uno dei bus in partenza dal piazzale antistante la stazione ferroviaria di Rimini.

In aereo

San Marino non ha aeroporti, l’aeroporto più vicino è l’aeroporto Federico Fellini di Rimini che funge anche da aeroporto internazionale della Repubblica di San Marino. Dall’aeroporto si può raggiungere San Marino noleggiando un’auto, prendendo un taxi oppure raggiungendo con il bus la stazione dei treni di Rimini e poi prendendo un bus per San Marino.

Si potrebbero utilizzare anche gli aeroporti di Bologna o quello di Ancona, ma la distanza sarebbe maggiore, circa 100 km da fare con un’auto a noleggio.

Cosa vedere a San Marino

Visitare San Marino è abbastanza semplice, gran parte dei luoghi più interessanti di questo piccolissimo stato si trovano nella zona storica della città di San Marino, il capoluogo omonimo.

San Marino Città

Il centro storico si trova in una posizione spettacolare sul Monte Titano, a 756 metri di altitudine. Le principali attrazioni di San Marino sono le tre torri, che compaiono sulla bandiera nazionale. Situati in cima al Monte Titano, queste torri sono dei piccoli castelli dove poter godere di splendide viste su San Marino, sull’Italia, nonché sul Mar Adriatico.

Due di queste torri, Torre Guaita e La Torre Cesta, sono aperte al pubblico, mentre la terza torre, Torre Montale (la più piccola delle tre torri), non è possibile visitarla e un tempo era usata come carcere. Il costo del biglietto per visitare una sola torre è di 4,5€ (ridotto 3,5€), mentre per visitare due torri il costo del biglietto è di 6,5€.

Torre Cesta, detta anche Seconda Torre, si trova sulla più alta delle vette del Monte Titano. È la più grande delle torri e al suo interno si trova il Museo delle armi antiche di San Marino che espone oltre 1.500 tra armi e armature dal Medioevo al XIX secolo.

La Torre Guaita, detta anche Prima Torre, è la più antica delle tre torri e la più famosa. Fu costruita nell’XI secolo e fu usata per breve tempo come prigione. La visita delle due torri può essere effettuata tutti i giorni dalle 9:30 alle 23:00. Le due torri sono collegate da un sentiero che segue la cinta muraria che costeggia la rupe.

La Basilica di San Marino, situata in Piazzale Domus Plebis, è la chiesa principale della Città di San Marino. Questa chiesa cattolica neoclassica è dedicata al fondatore e santo patrono San Marino, da cui la repubblica ha preso il nome.

Piazza della Libertà è la piazza principale della Città di San Marino, oltre ad essere la più bella e suggestiva. La piazza è fiancheggiata su entrambi i lati da edifici governativi, tra cui il Palazzo Pubblico (noto anche come Palazzo del Governo) e il municipio famoso per i suoi affreschi presenti nelle sale del consiglio. Al centro della piazza è presente la Statua della Libertà. La piazza offre splendide viste sul territorio circostante e la sera gode di una caratteristica atmosfera, grazie anche alla giusta illuminazione di monumenti ed edifici.

Museo di stato di San Marino – Un museo di arte, architettura e archeologia. Il museo è aperto tutti i giorni dalle 9:30 alle 18:30. Il costo del biglietto per visitare il museo è di 4,5€ (ridotto 3,5€).

Museo Pinacoteca San Francesco di San Marino – Una bellissima collezione d’arte situata in un chiostro centenario. Il museo è aperto tutti i giorni dalle 9:30 alle 18:30. Il costo del biglietto per visitare il museo è di 4,5€ (ridotto 3,5€).

Se si vogliono visitare più musei e/o torri conviene acquistare il biglietto cumulativo per tutti i musei sammarinesi, che comprende l’ingresso alla Prima Torre, alla Seconda Torre, al Museo San Francesco, al Museo di Stato e alla Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea e Palazzo Pubblico.

 

I musei e le torri sono chiusi nelle giornate del 1° gennaio, 2 novembre (pomeriggio) e 25 dicembre. Gli orari di visita e le tariffe potrebbero subire delle variazioni durante l’anno.

Museo della Tortura – Un piccolo museo che ripercorre la triste e crudele usanza della tortura nel corso della storia. Aperto dalle 10:00 alle 20:00 tutti i giorni durante l’estate e con orario ridotto durante l’inverno.

Museo delle Cere – All’interno è possibile ammirare e fotografare oltre 100 personaggi celebri in ambienti e costumi d’epoca e circa 40 scene della storia di San Marino e della Romagna. Il museo è aperto tutti i giorni. L’apertura è alle ore 9:00 mentre l’orario di chiusura è variabile in base al periodo dell’anno.

Essendo la Città di San Marino abbastanza piccola, il modo migliore per visitare la città è a piedi. Alcune strade e vicoli hanno una notevole pendenza, ed in alcuni casi hanno una pavimentazione fatta di ciottoli. Per rendere più agevole la vista a chi ha problemi di mobilità, vari ascensori sono spari in tutta la città.

Altre località da vedere

Da Rimini, dopo essere entrati nella Repubblica di San Marino si incontrano Serravalle e Domagnano, due località interessanti per chi vuole fare shopping.

Borgo Maggiore, situato direttamente sotto il Monte Titano, è la seconda località più turistica dopo San Marino Città. Questo caratteristico borgo può essere un interessante meta alternativa al centro storico di San Marino, inoltre prendendo la funivia si può raggiungere comodamente il centro storico della città di San Marino.

Le località di Faetano, Montegiardino, Fiorentino, Chiesanuova e Acquaviva sono dei comuni più piccoli e meno visitati.

Cosa fare a San Marino

Una delle cose più belle e piacevoli da fare a San Marino è lo shopping. Ci sono tanti negozi nel centro storico di San Marino, dove poter acquistare un po’ di tutto: oggetti medievali, orologi, francobolli, monete, pelletteria, souvenir, liquori, tabacchi, … Gli acquisti sono più economici rispetto l’Italia perché a San Marino non si paga l’IVA al 22%. San Marino utilizza come moneta l’euro.

San Marino Adventures: un parco avventura con varie attività, tra cui percorsi sospesi in altezza tra gli alberi, arrampicata su roccia e zipline.

Mangiare in uno dei tanti caratteristici ristoranti nella zona storica di San Marino. Molti offrono splendide viste panoramiche sulla riviera romagnola o sulla zona circostante.

Salire in funivia da Borgo Maggiore a San Marino. La lunghezza di questa funicolare è di 338 metri e copre un dislivello di 166 metri. Il costo del biglietto è di 2,80€ per sola andata e 4,50€ per andata e ritorno. C’è un ampio parcheggio vicino alla stazione della funivia.

Passeggiare per le piccole stradine acciottolate del centro storico di San Marino, lungo le quali ci sono negozi di ogni tipo, bar e ristoranti, è molto piacevole. Si respira un’atmosfera medievale, specialmente la sera quando ci sono meno turisti e l’atmosfera diventa ancora più tranquilla e affascinante.

Il Parco naturale del Monte Titano offre tanti sentieri escursionistici. Il miglior punto di partenza per iniziare uno di questi sentieri si trova vicino alla Torre Cesta, a destra dell’ingresso al museo.

Oltre alle escursioni a piedi, si possono fare anche piacevoli passeggiate in bicicletta. I meno allenati possono noleggiare una bici elettrica. Si può anche pescare presso il Lago di San Marino a Faetano.

Dove dormire a San Marino

Alloggiare a San Marino oltre a permettere di visitare comodamente e tranquillamente il paese, offre la possibilità di godere della quiete serale e della caratteristica atmosfera medievale nelle vie del centro storico.

Scopri di più leggendo il nostro articolo dedicato a dove alloggiare a San Marino >>

Cerca e prenota un hotel a San Marino

 

Quando visitare San Marino

San Marino ha un clima tipico mediterraneo, tuttavia data l’altitudine il suo clima è più fresco rispetto a quello sulla costa romagnola. In estate la temperatura oscilla tra i 20° e i 30° C, mentre in inverno tra i -5° e i 10° C.

Il periodo migliore per visitare San Marino va da inizio primavera fino a meta autunno. L’estate oltre ad essere un buon periodo e anche una scelta molto piacevole quando le giornate sono molto calde e si va alla ricerca di temperature meno calde. L’inverno può essere un periodo molto caratteristico, specialmente quando la zona del Monte Titano è innevata.

cosa-vedere-a-san-marino
Torre medievale della Repubblica di San Marino – Foto di Adobe Stock

Benvenuto sul sito

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.