La Costiera Amalfitana è considerata da molti la costa più bella del Mediterraneo. L’area si estende in uno scenario mozzafiato tra il Golfo di Napoli e il Golfo di Salerno e conta 14 comuni, collegati tra loro da una delle più belle strade dell’Italia.

E non c’è da meravigliarsi, dal momento che la strada che si snoda tra questi 56 km di costa regala incredibili paesaggi di pittoreschi villaggi incastonati tra le montagne, di alte scogliere, di vigneti terrazzati e limoneti a picco sul mare. La sua bellezza unica l’ha resa parte della lista del patrimonio mondiale dell’UNESCO.

Ma come visitare la Costiera Amalfitana, cosa vedere e come arrivare? Ecco una piccola guida per godervi al massimo il vostro viaggio alla scoperta di questo angolo meraviglioso dell’Italia.

COSA FARE E VEDERE SULLA COSTIERA AMALFITANA

La prima cosa che si consiglia di fare appena si arriva in zona è recarsi presso uno degli uffici di informazioni turistiche per chiedere gli orari dei treni, degli autobus e dei traghetti nella zona perché ti saranno molto utili per spostarsi da un luogo all’altro.

Vietri sul Mare

È la prima città che troverai venendo da Salerno, e per questo motivo si chiama “La prima perla”. L’attrazione principale di Vietri sul Mare è la produzione di ceramiche: una tradizione ancestrale che gli abitanti di questo villaggio passano di generazione in generazione.

Camminando per le sue strade noterai che tutte le case contengono “qualcosa” di ceramica che adorna le loro facciata: sia essa un piatto, un bicchiere o una vera composizione artistica in ceramica.

Ovviamente non si può non visitare uno dei laboratori in cui si producono e si vendono ceramiche. Molti di loro offrono dimostrazioni ai turisti curiosi.

Amalfi

Costiera Amalfitana - il Duomo di Amalfi
Costiera Amalfitana – il Duomo di Amalfi

L’affascinante villaggio di Amalfi, che ha dato il suo nome a questo tratto di costa, è senza dubbio il centro nevralgico di tutta l’area e il villaggio più visitato di tutto il percorso.

Amalfi ha avuto un ruolo molto importante nella storia, è stato sempre un importante centro marino e una città ricca e opulenta in tutto il bacino del Mediterraneo.

Anche se questo villaggio rimane turistico, è piacevole passeggiare nelle sue stradine, visitare la sua splendida cattedrale, una vera opera d’arte architettonica che spicca tra tutte le costruzioni nelle sue strade labirintiche, visitare le sue numerose botteghe artigiane e assaggiare un buon gelato.

Da Amalfi, è possibile andare a Positano e Sorrento partendo dal pontile di fronte a Piazza Flavio Gioia.

Trova un hotel ad Amalfi

Ravello

Il pittoresco villaggio di Ravello è considerato la “Casa delle Muse” perché qui molti artisti hanno trovato l’ispirazione, creando delle bellissime opere d’arte. Camminando nelle sue strade strette è possibile trovare atelier, sale espositive e laboratori aperti al pubblico.

In estate si celebra il Festival della musica, un evento che riflette lo splendore del vecchio Ravello, che all’inizio del XIX secolo era una delle principali attrazioni della costiera Amalfitana e culla dell’élite mondiale del mondo artistico.

Tra le attrazioni più conosciute di Ravello sono le sue ville come Villa Cimbrone e Villa Rufolo, e si possono visitare anche la Cattedrale e le altre chiese della città.

Trova un hotel a Ravello

Conca Dei Marini

Conca dei Marini è un piccolo paese arroccato su un’altura rocciosa, a circa 4 Km da Amalfi. Il paese è situato in uno scorcio panoramico di suggestiva bellezza tra Capo di Conca e la grotta dello Smeraldo ed è uno dei luoghi più belli di tutta la costa.

La sua magnifica baia, bagnata da un mare azzurro intenso, ha ospitato negli anni ’60 – ’70 personaggi famosi come Carlo Ponti e Sofia Loren, gli Agnelli, Jakeline Kennedy…

Trova un hotel a Conca dei Marini

Furore

Nascosto tra le montagne della Costiera Amalfitana c’è questo piccolo borgo chiamato “Furore”. Si tratta di uno dei borghi più belli dell’Italia, patrimonio dell’UNESCO, conosciuto soprattutto per il suo suggestivo fiordo naturale da dove si osserva uno dei paesaggi naturali più belli della costa.

Passeggiare per Furore è un’esperienza indimenticabile: la tranquillità delle sue strade, la vegetazione selvaggia e la piccola spiaggia del Fiordo, rendono questo villaggio un posto incantevole.

Trova un hotel a Furore

Positano

Costiera Amalfitana - Positano
Costiera Amalfitana – Positano

Positano è forse la città che più caratterizza la Costiera Amalfitana, la più popolare, la più pittoresca e la più visitata di tutte. In essa troverai diverse spiagge con un mare cristallino, molto popolari durante i mesi estivi.

Ma Positano non è fatta solo da bellissime spiagge. In questa città potrai trovare infiniti tesori da visitare come le torri saracene e la Chiesa di Santa Maria Teresa, passeggiare tra le città di Montepertuso e Nocelle, e perderti tra le viuzze piene di negozi, attività commerciali e laboratori artigianali.

I principali prodotti artigianali di Positano sono quelli in pelle, in particolare i sandali: troverai sandali in pelle delle più svariate tipologie, colori e misure…

Trova un hotel a Positano

Altre destinazioni

Ci sono tanti altri luoghi che vale davvero la pena visitare: Atrani, con le sue belle chiese, Praiano con le sue coste frastagliate a picco sul mare, Scala, la più antica città costiera, o i bellissimi Maiori e Minori con i loro suggestivi centri storici e le loro ville romane del 1° secolo.

Come raggiungere la Costiera Amalfitana e come muoversi

Essendo una delle destinazioni che attira più turisti da tutta Italia, è molto facile arrivare qui. I principali punti di partenza sono: Napoli, Salerno e Sorrento.

In treno – Dalla stazione centrale di Napoli si può prendere un treno, la Circumvesuviana, che in 70 minuti circa porta a Sorrento (il prezzo del biglietto è di 3,20 euro). Questo è il modo più economico e semplice per arrivarci.

In autobus – da Sorrento numerosi e frequenti autobus partono per tutte le località della Penisola e la Costiera Amalfitana, e sono gli stessi autobus che ti porteranno da una piccola città all’altra nella tua visita.

Traghetti – Ci sono traghetti che collegano Sorrento con molte altre città vicine come Napoli, Amalfi o Positano. La frequenza di questi traghetti è scarsa, forse un paio al giorno, a orari definiti ma variabili (controllate le rotte e gli orari qui).

In auto – Anche se puoi arrivare qui in auto, non è una scelta consigliabile perché la zona è molto trafficata, le strade sono strette, ci sono molte code e i posti per parcheggiare nei villaggi sono scarsi e costosi.

Quando visitare la Costiera Amalfitana

Il periodo migliore per visitare questa parte meravigliosa di costa è la primavera, sopratutto il mese di maggio, oppure l’inizio dell’estate e il mese di settembre. In agosto fa molto caldo, ci sono tantissimi turisti e i prezzi lievitano.

Le spiagge

Se vai in primavera o estate e hai voglia di goderti il bellissimo mare della Costiera Amalfitana devi sapere che la maggior parte delle spiagge sono private e per arrivarci devi pagare una tassa che comprende il prezzo degli ombrelloni e dei lettini, e certe volte anche degli armadietti dove puoi mettere al sicuro le tue cose.

I prezzi cambiano in base alle spiagge e alle imprese che se ne curano ma di solito oscillano tra 10 – 15 euro a persona.

Dove dormire sulla Costiera Amalfitana

L’intera area offre numerosi hotel, ostelli e appartamenti dove poter soggiornare, con prezzi per tutte le tasche. L’importante è decidere dove soggiornare, tenendo conto che le città più famose (come Amalfi o Positano) sono più costose delle altre ma hanno più varietà di alloggi e sono in una posizione perfetta per spostarsi con i mezzi pubblici.

Scegli dove dormire nella Costiera Amalfitana

 

Tour ed escursioni Costiera Amalfitana

Tour della Costiera Amalfitana tutto incluso da Napoli
Dalla Costiera Amalfitana: una crociera di un giorno a Capri e Anacapri
Tour: Pompei e la Costiera Amalfitana da Napoli

 

Benvenuto sul sito

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.