Il clima in Europa: consigli per viaggi e vacanze
Il clima in Europa: consigli per viaggi e vacanze

Il clima dell’Europa è temperato, più mite rispetto ad altre aree con la stessa latitudine (ad esempio latitudine nord-orientale degli Stati Uniti), a causa della influenza della Corrente del Golfo. Tuttavia, ci sono profonde differenze nei climi delle diverse regioni.

Il clima in Europa varia da subtropicale vicino al Mar Mediterraneo a sud, a subartico vicino al Mar di Barents e Artico alle latitudini settentrionali. Le temperature estremamente fredde si trovano solo nel nord della Scandinavia e in parte della Russia in inverno.

Periodi migliori per viaggi e vacanze

Il periodo migliore per visitare l’Europa è in estate. Nel mese di agosto, le Isole Britanniche, Benelux, Germania e Francia settentrionale hanno temperature medie di circa 23-24° C, ma queste temperature non possono essere date per scontato.

Temperature

Il Mediterraneo ha la più alta quantità di ore sole in Europa, e le temperature più alte. Le più alte temperature medie nel mese di agosto sono 26° C a Budapest, 28° C a Barcellona, 30° C a Roma, 33° C ad Atene e 39° C ad Alanya lungo la riviera turca. Una regola generale che si può adottare è che più a sud e ad est si va, più caldo fa.

Gli inverni sono relativamente freddi in Europa, anche nei paesi del Mediterraneo. Le uniche aree con temperature miti in inverno, intorno ai 15° C nel mese di gennaio, sono Andalusia in Spagna, alcune isole greche, la Sicilia nel sud Italia e la Riviera Turca.

L’Europa Occidentale ha una media di circa 4-8° C in gennaio, ma le temperature possono scendono sotto lo zero per tutto l’inverno. Le regioni ad est di Berlino hanno temperature particolarmente fredde con temperature medie inferiori allo zero.

La Russia è un caso eccezionale come Mosca e San Pietroburgo che hanno temperature medie di -5° C e giornate anche di -10° C nel mese di gennaio. Alcune attività è meglio farle in inverno, come ad esempio gli sport invernali, anche se le cime più alte delle Alpi hanno nevi perenni che permettono lo sci e gli sport invernali anche in estate.

Precipitazioni

La precipitazione annuale media diverge ampiamente in Europa. La maggior parte delle precipitazioni cadono sulle Alpi, e in una fascia lungo il Mar Adriatico, dalla Slovenia fino alla costa occidentale della Grecia.

Altre regioni con abbondanza di precipitazioni comprendono il nord ovest della Spagna, le isole Britanniche e la Norvegia occidentale. Bergen ha la maggior quantità di pioggia in Europa, con 235 giorni di pioggia all’anno.

La maggior pioggia avviene in estate, a causa di venti occidentali provenienti dall’Atlantico che colpiscono le isole Britanniche, Benelux, Germania occidentale, nord della Francia e la Scandinavia sud-occidentale.

La rete dei servizi meteorologici europei fornisce un servizio di avviso per condizioni meteorologiche estreme, che copre la maggior parte dei paesi dell’Unione europea.

Il clima in Europa: consigli per viaggi e vacanze
Il clima in Europa: consigli per viaggi e vacanze

Benvenuto sul sito

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.