Visitare Volubilis Marocco: come arrivare e cosa vedere

1
798
Volubilis il sito archeologico piu importante del Marocco
Volubilis il sito archeologico piu importante del Marocco

Visibile dalla vicina città santa di Moulay Idriss Zerhoune, e dai punti più alti della valle, Volubilis è il sito archeologico più conosciuto e meglio conservato del Marocco. Quest’antica città romana, situata tra le città imperiali di Fes e Meknes in una fertile pianura, un tempo si estendeva per oltre 40 ettari.

Storia di Volubilis, Marocco

La storia di Volubilis rappresenta perfettamente le numerose influenze culturali del Marocco. La città porta i segni di diverse civiltà.

Volubilis fu fondata nel III secolo a.C. in un periodo in cui la zona faceva parte della Mauritania, che era allora il territorio dei berberi. Fu la sua capitale e il suo centro amministrativo e anche una delle città più remote dell’impero romano, situata nella regione del sud-ovest.

La città crebbe rapidamente quando fu controllata dai romani. I romani la trasformarono in una tipica città, completa di palazzi per ospitare i funzionari romani, un centro storico, un arco di trionfo e templi dedicati agli dei romani. Il cristianesimo era la religione praticata e il latino era la lingua parlata dai greci, ebrei e siriani che abitavano la città.

Volubilis ha cominciato a prosperare veramente nel secondo e terzo secolo. Al suo apice, la città contava tra i 10.000 e i 20.000 abitanti secondo gli storici e viveva principalmente del commercio di olio d’oliva. Le pianure vicino a Volubilis sono ancora coperte di ulivi!

I romani lasciarono Volubilis verso la fine del III secolo d.C. In seguito fu abitata da una comunità cristiana. Più tardi, all’arrivo dell’Islam in Marocco, la città diventò musulmana ed è stata abitata fino all’undicesimo secolo.

Volubilis non fu abbandonata del tutto, nemmeno quando la capitale fu trasferita a Tangeri nel terzo secolo e neanche quando fu fondata Fes nell’VIII secolo. Questo fino al XVIII secolo quando un grande terremoto la danneggiò gravemente.

Allo stato attuale, Volubilis rimane un importante sito romano e ben conservato. La città più vicina è Moulay Idriss, dal nome del pronipote del profeta Maometto. Il sito è diventato famoso all’estero quando Martin Scorsese lo ha scelto come uno scenario caratteristico per il suo film “L’ultima tentazione di Cristo”.

Come si presenta Volubilis oggi

Le rovine romane di Volubilis sono molto interessanti da visitare perché sono particolarmente ben conservate per una città di 2000 anni! Volubilis è ora un sito patrimonio mondiale dell’UNESCO.

Il sito poggia su una pianura ad un’altitudine di 396 m. Su entrambi i lati, è delimitato da due fiumi diversi: Fertassa e Oued Khomane. I visitatori qui trovano terre fertili e splendidi giardini, in netto contrasto con alcuni dei paesaggi aridi del deserto del Marocco nel sud.

La città una volta aveva molte case signorili, dozzine di panetterie e oltre 100 frantoi. Dopo il terremoto che ha danneggiato la città disabitata di Volubilis, numerosi oggetti e statue sono stati saccheggiati o esposti in musei. Blocchi di pietra o marmo sono stati usati per le costruzioni nei dintorni, anche per Meknes.

Tuttavia, il sito di Volubilis rimane degno di interesse.

volubilis-marocco

Uno dei simboli di Volubilis è l’arco di Caracalla. Questo arco, piuttosto ben conservato, misura 8 metri di altezza e più di 20 metri di lunghezza. La sua altezza iniziale era di 14 metri! C’è anche la Porta Tingis, il Decumano Massimo, la Basilica e il Campidoglio.

Ma la vera attrazione di Volubilis sono i bellissimi mosaici di piastrelle che ricoprono i pavimenti. Le immagini di Bacco sul suo carro e la raffigurazione del mito di Orfeo sono quasi perfettamente intatte e ancora nei luoghi originali, come lo sono il Bagno di Diana, le fatiche di Ercole, le Ninfe al bagno, Dioniso e le quattro stagioni. In tutto, ci sono circa 30 mosaici sul sito, alcuni recintati per la conservazione e la protezione dall’usura dei visitatori.

Il sito è piuttosto esteso, ci vogliono almeno 2 ore per visitare Volubilis.

Visitare Moulay Idriss Zerhoun

Quando visitate Volubilis, potete fermarvi per una visita breve anche alla vicina città di  Moulay Idriss Zerhoun, di circa 10.000 abitanti.

Moulay Idriss Zerhoun è un’importante città spirituale in Marocco perché ospita il mausoleo di Moulay Idriss, fondatore della città e della dinastia idrisside. Moulay Idriss è anche il fondatore della città di Fes.

L’accesso alla città di Moulay Idriss è stato a lungo vietato ai non musulmani. Solo dal 1916 anche gli appartenenti ad altre religioni possono visitare questa città, tranne le moschee.

Le strade strette tipiche delle medine di altre città marocchine offrono splendidi scorci per le fotografie. Da qui si vede l’antica città di Volubilis e la fertile pianura che si estende sotto la città!

Dove dormire a Volubilis

Volubilis è un sito di rovine romane, ovviamente non è possibile dormire sul sito stesso.

La soluzione migliore per dormire nei pressi di Volubilis è trascorrere una notte nel vicino villaggio di Moulay Idriss Zerhoun. Importante villaggio nella storia del Marocco, anche se non molto visitato, è un piacere trascorrere una notte lì!

Passando una notte vicino a Volubilis vi permette di visitare il sito al mattino presto, senza turisti. Una struttura consigliata è Dar Zerhoune. Dar bellissimo, ben tenuto, molto pulito e perfettamente posizionato! Uno dei suoi punti forti, la vista dalla terrazza.

Un altra città molto comoda per visitare Volubilis è Meknes, situato a solo 40 minuti di tragitto in macchina.

Trova un hotel nelle vicinanze di Volubilis

 

Informazioni pratiche per visitare Volubilis, Marocco

    • L’ingresso al sito costa 70 DH per gli adulti e 30 DH per i bambini sotto i 12 anni.
    • Se visitate il sito in estate è meglio evitare le ore più calde, perché non ci sono luoghi dove ripararsi dal sole.
    • La visita a Volubilis dura all’incirca un paio d’ore.
    • Potete trovare un punto di ristoro prima dell’ingresso e nelle sue vicinanze i bagni.
    • Il parcheggio è gratuito (di fronte all’ingresso principale del sito).
    • L’accesso al sito è possibile anche con i passeggini.
Prenota un tour per visitare Volubilis

 

Come arrivare a Volubilis, Marocco

Le rovine della città romana di Volubilis si trovano vicino alla città di Moulay Idriss Zerhoun, 30 chilometri a nord di Meknes.

In auto

Se viaggiate in macchina in Marocco, è molto facile raggiungere Volubilis da Meknes o Fes. Un ampio parcheggio consente di parcheggiare proprio di fronte all’ingresso del sito.

Il viaggio dura circa 1h30 di auto da Fes e circa 30/40 minuti da Meknes.

  • Da Casablanca: Prendere l’autostrada in direzione Rabat poi Fes (Fez). Uscire a Meknes West e prendere la direzione Moulay Idris Zerhoun, quindi Volubilis.
  • Da Fes: In autostrada: direzione Meknes, uscire a Meknes East, poi Moulay Idris e dopo Volubilis.

In Taxi

Se non avete la macchina, è possibile prendere un taxi per andare a Volubilis (e altrove) ma non è la soluzione più economica.

La soluzione meno costosa è prendere un grosso taxi da Meknes. I taxi grandi prendono circa 6 passeggeri e si parte quando il taxi è pieno. Se si vuole partire subito si devono pagare tutti i 6 posti. A Meknes, i grandi taxi partono alla stazione vicino all’Istituto Francese.

Il Festival di Fes Sacral World Music, che si svolge ogni anno a giugno, tiene un concerto annuale a Volubilis all’interno delle antiche rovine romane che si trovano a due ore di auto da Fes.

La città antica di Volubilis, Marocco
La città antica di Volubilis, Marocco

Benvenuto sul sito

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.