Vacanze a Zanzibar: quando andare, cosa fare e vedere

0
551
Vacanze a Zanzibar: quando andare, cosa fare e vedere
Vacanze a Zanzibar: quando andare, cosa fare e vedere

L’isola di Zanzibar, famosa per le sue spiagge di sabbia bianchissima e per i suoi fondali marini, è sicuramente la meta principale delle vacanze in Tanzania e una delle più importanti in Africa.

I principali attrattori turistici sono le sue bellissime spiagge, un mare splendido ed in generale la natura incontaminata dell’isola. Per chi cerca rilassanti vacanze al mare al contatto con la natura, Zanzibar è una delle migliori scelte che possiate fare.

Oltre ad offrire una costa idilliaca e dei tramonti unici, ricordiamo che Zanzibar è soprannominata anche l’isola delle tartarughe giganti, data la presenza numerosa di queste testuggini.

Una vacanza a Zanzibar permette oltre di godere di sole, mare e spiagge lunghissime, di poter effettuare numerose escursioni, tra cui un safari nella vicina Tanzania oppure andare scoperta delle foreste dove vivono le particolari scimmiette rosse.

Inoltre, nella maggior parte delle località e dei villaggi turistici dell’arcipelago è possibile fare molte attività acquatiche come: snorkeling, pesca, safari marini; oppure varie escursioni alla scoperta della natura.

Quale località scegliere

Zanzibar è un arcipelago situato nell’Oceano Indiano, formato dalle isole di Zanzibar e Pemba, oltre a diversi isolotti. L’arcipelago si trova a circa 30 chilometri al largo della costa della Tanzania.

Le località turistiche più frequentate sono tutte situate lungo costa. Per soggiornare le migliori mete sono Kiwengwa, Nungwi e Mnemba, dotate tutte di un particolar fascino, spiagge e aree costiere mozzafiato, e con la presenza di moderni resort.

Cosa vedere e fare a Zanzibar

Navigare a bordo di un dhow, la tradizionale barca a vela, attraverso la baia di Menai, una riserva marina costellata di isole deserte, barriere coralline e banchi di sabbia.

Visitare Stone Town, la città più grande di Zanzibar. Il vecchio quartiere è stato dichiarato Patrimonio dell’Umanità.

Guardare come i pescatori riparano le loro reti da pesca e come vengono costruiti i dhow a Nungwi.

Visitare la foresta di Jozani, l’ultima zona di foresta tropicale che rimane sull’isola. In questo posto unico posto al mondo vive la scimmia colobo rossa.

Fare snorkeling o immersioni nell’Atollo Mnemba.

Visitare una piantagione di spezie.

Fare l’originale e imperdibile Safari Blue Tour, tra le splendide acque delle isole di Zanzibar.

Quando andare

Il clima di Zanzibar ha una temperatura media di circa 25° gradi, con piccole escursioni termiche durante l’anno, grazie alla posizione geografica equatoriale.

Il miglior periodo per andare in vacanza a Zanzibar, corrisponde alla stagione secca, e va da dicembre a febbraio, e da giugno ad ottobre. In questo periodo le temperature raggiungono anche i 30° gradi.

La stagione delle piogge va da marzo a maggio e occasionalmente nel mese di novembre, con veloci temporali che lasciano subito spazio al sole. In questi periodi i prezzi sono più economici ed è facile trovare offerte e promozioni, sia per pacchetti all inclusive che per solo volo ed hotel.

Scegliere Zanzibar e la Tanzania per le proprie vacanze è garanzia di coste meravigliose e paesaggi da cartolina, oltre ad attrazioni culturali, artistiche e storiche.

Vacanze a Zanzibar: quando andare, cosa fare e vedere
Vacanze a Zanzibar: quando andare, cosa fare e vedere

Benvenuto sul sito

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.