Una delle migliori zone dove dormire a San Pietroburgo
Una delle migliori zone dove dormire a San Pietroburgo

Avete in programma un viaggio a San Pietroburgo e volete sapere quali sono le migliori zone dove soggiornare nell’antica capitale dell’Impero russo? San Pietroburgo è la seconda città più grande della Russia, dopo Mosca, ed una delle città più belle ed interessanti da visitare dell’intera Europa.

Scegliere bene la zona dove alloggiare in una città cosi grande è molto importante per raggiungere facilmente le attrazioni e i luoghi più importanti della città, se non si vuole trascorre buona parte della vacanza in viaggio.

In questo articolo vi spiegheremo come è fatta San Pietroburgo, quali sono i migliori quartieri da visitare e quali sono le migliori zone dove dormire. Inoltre, vi indicheremo sia quali sono i migliori hotel di San Pietroburgo, ma anche utili consigli per alloggi economici per non spendere molto.

San Pietroburgo è stata soprannominata la “Venezia del Nord” per i suoi caratteristici canali costeggiati da sontuosi palazzi. Ed infatti come Venezia è una città bellissima, ricca di fascino, che rende la visita un’esperienza indimenticabile

Il centro di San Pietroburgo si sviluppa sulle numerose isole del delta del fiume Neva, divise da corsi d’acqua e collegate da più di 300 ponti. Questo ha portato l’UNESCO, nel 1991, ha dichiarare il suo centro storico Patrimonio dell’Umanità.

Migliori quartieri dove dormire a San Pietroburgo

Per capire bene com’è strutturata San Pietroburgo e quali sono le migliori zone dove alloggiare, è importante vedere e analizzare la mappa che alleghiamo. Come si vedere subito, la zona più centrale è formata da 4 quartieri, separati dai canali e collegati da ponti.

La migliore zona dove dormire a San Pietroburgo è la zona centrale, che comprende i quartieri di Tsentralny e Admiralteysky, ma è anche la zona più costosa. Se volete restare sempre vicino al centro, ma non spendere molto, specialmente in alta stagione, ottime scelte sono anche Vasileostrovsky e Petrogradskiy.

In generale, comunque, le zone più centrali e migliori dove soggiornare si trovano nelle immediate vicinanze della Cattedrale di Sant’Isacco, del Museo dell’Ermitage e del viale Prospettiva Nevskij o Nevskij Prospekt, il viale più importante della città.

Tsentralny: la migliore zona dove dormire

Il quartiere Tsentralny, come per altre città russe, rappresenta il centro della città ed è la migliore zona dove alloggiare. Situata tra il fiume Neva a nord e il canale Obvodny a sud e attraversata dai fiumi Fontanka e Moika, è la zona più interessante da visitare e con più attrazioni.

Tra le principali attrazioni, il Museo dell’Ermitage, uno dei più grandi musei d’arte del mondo. Da non perdere una passeggiata su Nevsky Prospekt, il viale principale della città. Nella zona sono presenti molti monumenti architettonici della fine del XVIII-XIX secolo.

Molto interessanti sono anche il Palazzo d’Inverno e la sua storica piazza storica, i suoi grandi templi e i suoi palazzi. Alloggiare qui permette di avere vicino molti bar, ristoranti e negozi per fare shopping ed acquistare souvenir, e raggiungere facilmente a piedi molte delle attrazioni turistiche.

Tsentralny ospita la stazione ferroviaria di Vitebsky, la più importante della città. Dormire qui permette di raggiungere facilmente l’aeroporto internazionale Pulkovo, a 17 chilometri dal centro, oppure raggiungere con il treno le altre città russe come Mosca, distante 700 km (4 ore in treno).

L’offerta alberghiera è molto ampia e varia. È un’ottima scelta dove alloggiare per famiglie con bambini e per anziani, ed in generale per tutti coloro che non vogliono fare molti spostamenti con i mezzi pubblici.

In bassa stagione, cioè in inverno, si possono trovare vari alloggi economici, con tariffe anche di 10-15 euro per persona per notte, ma in alta stagione (da maggio a settembre) le tariffe aumentano notevolmente e se si vuole soggiornare in questo quartiere si consiglia di prenotare molto in anticipo.

Migliori alloggi e hotel nella zona di Tsentralny

Bolshaya Morskaya 7 – in ottima posizione

Antique-Hotel Rachmaninov – ottimo rapporto qualità prezzo

Polikoff – in ottima posizione

Helvetia Hotel – uno dei migliori hotel in assoluto

Nevsky 3 Guest House – ottimo rapporto qualità prezzo

Sapphire Hotel – in ottima posizione

Ekaterina Hotel – uno dei migliori hotel in assoluto

Migliori hotel economici nel centro di San Pietroburgo

Park Avenue Hotel – tariffe da 35 euro per camera doppia

Sweet Dreams – tariffe da 40 euro per camera doppia

Hotel Dvory – tariffe da 40 euro per camera doppia

Bonjour Hotel – tariffe da 45 euro per camera doppia

Hotel Onegin – tariffe da 45 euro per camera doppia

Fontanka 64 Mini Hotel by ORSO – tariffe da 50 euro per camera doppia con colazione

Apollo – tariffe da 50 euro per camera doppia con colazione

Trova e prenota un hotel nella zona di Tsentralny

 

Admiralteysky: per giovani e coppie

Il quartiere Admiralteysky è la zona più antica del centro storico di San Pietroburgo ed una delle zone più comode dove alloggiare. Ci sono molte attrazioni turistiche, come il teatro Mariinsky, la Cattedrale di Sant’Isacco e il Palazzo Moika o Palazzo Yusupov, e molte altre sono situate nelle vicinanze.

Essendo vicina alla stazione ferroviaria di Vitebsky, dormire qui permette, come abbiamo già detto, di raggiungere facilmente l’aeroporto e con il treno Mosca. Inoltre, si può raggiungere facilmente a piedi oppure con i mezzi pubblici il quartiere Tsentralny.

Ci sono anche interessanti negozi, bar e ristoranti dove bere e mangiare qualcosa al volo, ed offre un interessante vita notturna. Admiralteisky è un quartiere molto elegante e particolarmente bello di notte, una buona scelta per chi cerca una zona tranquilla dove alloggiare.

L’offerta alberghiera nella zona di Admiralteysky è molto ampia e varia. Si possono trovare molti più hotel economici rispetto a quelli del quartiere Tsentralny. Anche per questa zona il consiglio è di effettuare la prenotazione quanto prima, specialmente se si vuole visitare la città in alta stagione.

Migliori alloggi e hotel nella zona di Admiralteysky

Elegance Moskovsky – ottimo rapporto qualità prezzo

Central House Hostel – soluzione economica in buona posizione

Petro Palace Hotel – hotel lussuoso in ottima posizione

Adagio on Isaakiyevskaya – ottimo hotel in posizione centrale

MK Hotel Kraski – soluzione economica in buona posizione

Amore Art-Hotel – residence economico con mini appartamenti con angolo cottura e zona pranzo

Trova e prenota un hotel nella zona di Admiralteysky

 

Vasileostrovsky: zona centrale ed economica

Il quartiere di Vasileostrovsky è uno dei quattro distretti centrali di San Pietroburgo ed una delle migliori zone dove alloggiare. Il quartiere occupa tre isole: Vasilievsky, Decembrist Island e la piccola isola di Sernyi. Le isole sono separate dal fiume Smolenka.

Di queste isole la più interessante è Vasilievsky, che ha ospitato fino alla metà del 19° secolo il porto marittimo della città ed è stata a lungo il centro della vita accademica di San Pietroburgo. La zona offre interessanti musei da visitare e lo storico edificio della Borsa di San Pietroburgo.

Qualunque tipo di alloggio, dagli hotel agli appartamenti ai bed & breakfast, in questa zona ha tariffe medie inferiore a quelle del centro città. Dunque, se cercate una zona economica dove soggiornare e vicina al centro, questo quartiere può essere la scelta giusta.

Migliori alloggi e hotel nella zona di Vasileostrovsky

Shante Hotel – buon rapporto qualità prezzo

Cruise Apart – mini appartamenti molto carini ed economici

Shelfort Hotel – tra gli hotel con le migliori recensioni

Rinaldi na Vasilevskom – soluzione economica in buona posizione, buon rapporto qualità prezzo

Amber Hotel – una buona scelta per non spendere molto ed essere in buona posizione

Mini-hotel Mone – soluzione economica

Trova e prenota un hotel nella zona di Vasileostrovsky

 

Petrogradskiy: per chi cerca alloggi economici

Petrogradskiy è un’ottima scelta dove alloggiare per chi cerca zone tranquille dove dormire, ma specialmente tariffe più economiche rispetto alla zona centrale della città. Inoltre, si trova molto vicina al centro, in pochi minuti con i mezzi pubblici si raggiunge il centro oppure a piedi in circa 30 minuti.

Il quartiere ospita il luogo dove fu fondata nel 1703 la città, la fortezza di Pietro e Paolo risalente alla prima metà del XVIII secolo, ed altri importanti monumenti architettonici di quel periodo. Le isole della zona nord-occidentale ospitano principalmente parchi, ville ed impianti sportivi.

Nel quartiere è presente la torre della televisione, alta 326 metri, con una piattaforma di osservazione a 191 metri; e il Lakhta Center, un grattacielo ad uso misto, che con i suoi 462,5 metri di altezza e 87 piani, è il grattacielo più alto in Europa.

È per lo più una zona residenziale, per questo motivo non ci sono molti hotel, ma numerosi appartamenti che sono la soluzione più economica per dormire a San Pietroburgo, specialmente durante l’alta stagione, quando i costi degli hotel aumentano anche abbastanza.

Migliori alloggi e hotel nella zona di Petrogradskiy

Seven Bridges Hotel – in buona posizione e abbastanza economico

LikeHome Hostel – economico e in buona posizione

Hotel Mark Inn – buon hotel in buona posizione

TakeRoom Posadskaya 4 – mini appartamenti con angolo cottura e zona pranzo

338 Hotel at Mira – soluzione economica in discreta posizione

Rinaldi at Bolshoy prospect – buon hotel in buona posizione

Trova e prenota un hotel nella zona di Petrogradskiy

 

Quando visitare San Pietroburgo

Scegliere il giusto momento per visitare San Pietroburgo è tanto importante, come scegliere bene la zona dove alloggiare e in quale hotel dormire. L’offerta è molto ampia, per questo in questa guida troverete le giuste indicazioni per non sbagliare e trascorrere una bellissima vacanza, in una delle città più affascinati del pianeta.

Il periodo migliore per visitare la città, ma anche il più costoso, con le tariffe più alte per alloggi e voli, va da maggio a settembre, quando le temperature diventano miti ed è molto piacevole passeggiare per la città. Se si vuole visitare la città in questo periodo, si consiglia di prenotare il volo e l’alloggio o hotel molto prima.

La seconda metà di giugno è l’alta stagione (il periodo più richiesto con le tariffe più alte). Il sole tramonta solo per un breve periodo e le strade rimangono vive tutto il giorno. In questo periodo si svolge il White Nights Festival (all’incirca dall’11 giugno al 2 luglio), con spettacoli, concerti e feste. Luglio e agosto sono generalmente invece i mesi più caldi.

Da novembre a marzo fa abbastanza freddo, le nevicate sono abbastanza frequenti, però può essere ugualmente un periodo interessante per visitare la città, se il freddo e la neve non vi fanno paura. La città diventa molto caratteristica sotto la neve e le tariffe dei voli e degli alloggi si abbassano notevolmente. È il periodo giusto per chi cerca una vacanza low cost a San Pietroburgo.

I mesi di aprile e ottobre rappresentano i mesi intermedi, tra il freddo inverno russo e le miti estati, dunque possono essere anche dei buoni periodi per trovare delle tariffe per il volo e l’alloggio non molto alte e alcune giornate discrete.

Risparmiando sui costi si può allungare il periodo della vacanza e dunque poter visitare la città con più tranquillità. Dato che ad aprile ci possono essere le ultime nevicate e può essere ancora presente della neve per le strade, tra questi 2 periodi si consiglia quello tra meta settembre ed inizio ottobre.

Come arrivare a San Pietroburgo

Si può raggiungere San Pietroburgo in aereo direttamente dall’Italia oppure in treno da Mosca. Un viaggio diretto dall’Italia in bus o treno per San Pietroburgo sarebbe molto lungo. Ricordatevi di richiedere in tempo il visto per entrare in Russia.

I voli diretti dall’Italia per San Pietroburgo partono dagli aeroporti di Roma Fiumicino, Milano Malpensa, Rimini e Verona. Le compagnie aeree che effettuano voli diretti per San Pietroburgo sono: Alitalia, Aeroflot e S7 Airlines.

Trova e prenota un volo dall’Italia a San Pietroburgo

 

Se non ci sono voli diretti, con un volo con uno scalo si può raggiungere San Pietroburgo da quasi tutti gli aeroporti italiani. Quasi sempre l’aeroporto di scalo è Mosca, oppure un aeroporto dei paesi scandinavi o baltici.

Consigli di viaggio

Dato che per entrare in Russia occorre il visto turistico e dunque occorre anche del tempo e dei costi per ottenerlo, si consiglia di abbinare il viaggio a San Pietroburgo con la visita di Mosca.

Per visitare entrambe le città con un unico viaggio si può fare il seguente itinerario. Raggiungere inizialmente San Pietroburgo dall’Italia in aereo. Dopo aver visitato la città con il treno (o se si preferisce, con l’aereo o bus) si può andare a Mosca e dopo aver visitato la capitale russa, sempre con l’aereo ritornare in Italia.

Trova e prenota un volo dall’Italia a Mosca

 

Anche una settimana, o al massimo 10 giorni, possono bastare per visitare entrambe le città. Se si vuole, si può invertire l’ordine del viaggio, e cioè inizialmente raggiungere e visitare prima Mosca, e poi San Pietroburgo.

In tutti e due i casi il costo del viaggio aumenta un po’, ma con un unico viaggio (ed un unico visto turistico) si visitano le 2 città più importanti e belle della Russia. In più si proverà un viaggio sui famosi treni russi. Non sarà un viaggio sulla leggenderia ferrovia Transiberiana, ma sarà ugualmente una bella esperienza.

Il costo del viaggio in treno tra Mosca e San Pietroburgo è di 70 euro circa con i treni veloci che impiegano circa 4 ore, oppure di 30-40 euro con i treni meno veloci e quelli notturni.

Come muoversi a San Pietroburgo

San Pietroburgo è facilmente percorribile a piedi ed ha un buon servizio di mezzi pubblici. Le tariffe dei biglietti per gli autobus che la metropolitana sono abbastanza economiche, e sono un’ottima scelta per spostarsi in città.

Dunque, per chi cerca una vacanza low cost, nessun problema se si prenota ed alloggia un po’ più distante dal centro. Con i mezzi pubblici si può raggiungere facilmente il centro, solo che si impiegherà solo un po’ di più di tempo.

In metropolitana

La metropolitana di San Pietroburgo è la seconda più grande della Russia, dopo quella di Mosca. La metropolitana è un modo economico e comodo per spostarsi in città, oltre ad essere una grande attrazione turistica per le bellissime decorazioni, come Mosca, presenti nelle stazioni.

Il biglietto ha un costo di 45 rubli russi, circa 60 centesimi di euro, oppure si può acquistare un pass per 10 viaggi al costo di 355 rubli russi, circa 5 euro. I treni sono molti veloci e frequenti, permettendo spostamenti veloci fra le varie zone. Normalmente gli orari di funzionamento della metropolitana sono dalle 05:45 del mattino a mezzanotte.

In autobus, filobus o tram

Anche se meno veloci della metropolitana, gli autobus, filobus o tram sono una buona scelta per spostarsi e vedere anche la città. Il costo del biglietto è di 40 rubli russi, circa 50 centesi e i biglietti si possono acquistare anche a bordo. Informarsi prima di salire, oppure acquistarli in anticipo.

In taxi

Anche se è una scelta comoda per spostarsi, è molto più costosa per gli spostamenti rispetto alla metropolitana e i bus. Ci sono sia taxi ufficiali che auto private che trasportano turisti e residenti nelle varie zone della città. Prestare attenzione specialmente ai veicoli privati.

Una delle migliori zone dove dormire a San Pietroburgo
Una delle migliori zone dove dormire a San Pietroburgo

Benvenuto sul sito

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.