Dove dormire a Bologna: i migliori quartieri dove soggiornare

0
1449

Bologna è la città più visitata in Emiliana Romagna, oltre ad essere il capoluogo della regione. In questa guida vedremo quali sono le migliori zone dove dormire a Bologna, specialmente se è la prima volta. Una buona scelta del quartiere dove dormire a Bologna permette di alloggiare nelle zone più belle della città e visitarla facilmente.

Riconosciuta come centro intellettuale per secoli, in quanto sede della più antica università in Europa, Bologna è considerata la capitale del cibo in Italia, grazie ai suoi prodotti tipici gastronomici famosi in tutto il mondo. Questa bella città di mattoni rossi, piena di palazzi storici e di portici, ha anche un’ampia e varia offerta di attività culturali adatte a qualsiasi visitatore.

Bologna iniziò la sua “vita” come città etrusca e le reliquie della prima fase di sviluppo della città possono essere ancora ammirate nel museo archeologico della città, il Museo Civico Archeologico. Le attrazioni turistiche di Bologna sono concentrate intorno alla piazza principale della città, Piazza Maggiore, e all’adiacente Piazza Nettuno. A dominare la piazza è la grande e mai finita Basilica di San Petronio.

Da non perdere le Due Torri di Bologna, costruite nel 1119, la Torre Garisenda e la Torre degli Asinelli, e la Pinacoteca Nazionale, la principale galleria d’arte della città che contiene opere di artisti come Guido Reni, Raffaello, Giotto, Tiziano e Perugino.

Il trasporto pubblico a Bologna è molto efficiente, grazie alle tante linee di autobus che coprono ogni angolo della città. I treni regionali e interurbani, invece, collegano Bologna con quasi tutte le principali città italiane, sia del nord che del centro sud Italia.

Centro storico di Bologna, Emilia Romagna – Foto da Istock

Senza dubbio la primavera e l’autunno sono i migliori periodi per visitare Bologna. Il clima è buono, i prezzi sono più convenienti rispetto l’estate e c’è un’ampia offerta di hotel ed alloggi disponibili nelle migliori zone di Bologna.

Migliori zone dove dormire a Bologna

Ci sono diverse buone zone dove dormire a Bologna. Senza dubbio la zona migliore dove dormire a Bologna, specialmente per i turisti, è il centro storico grazie alla sua comodità e la vicinanza alle principali attrazioni della città. È la parte più bella della città, piena di edifici medievali, strade strette e belle piazze.

Accanto al centro storico c’è il quartiere universitario. È qui che si trova l’università più antica d’Europa, essendo stata costruita nel 1088. Molti ristoranti e bar si trovano in questa zona, il che lo rende un ottimo posto dove dormire per i giovani e gli amanti della vita notturna.

A nord, la zona della Bolognina vanta un ambiente multiculturale di immigrati, famiglie e studenti. È una zona più tranquilla del centro storico ed offre un ambiente rilassante, una zona perfetta per soggiornare con la famiglia e i bambini.

La zona attorno alla Fiera di Bologna rappresenta il quartiere degli affari e si trova ad est della Bolognina. Grazie alla sua posizione, in bassa stagione (quando non ci sono fiere) offre alloggi più economici rispetto al centro della città e dunque è una buona scelta se si ha un budget limitato.

Adesso vediamo più dettagliato quali sono i migliori quartieri dove soggiornare a Bologna.

Centro storico: la zona migliore dove dormire a Bologna

Piazza Nettuno a Bologna – Foto di Depositphotos

Il centro storico è abbastanza compatto e può essere esplorato facilmente a piedi. Il cuore del centro storico è senza dubbio Piazza Maggiore. Qui si trovano gli edifici più importanti della città, come i palazzi comunali, le antiche biblioteche, la cattedrale barocca di San Pietro, il museo medievale e l’incompiuta Basilica di San Petronio. Si tratta di una basilica la cui costruzione si è arrestata nel sedicesimo secolo, quando il Papa chiese di fermare i lavori per evitare che superasse in maestosità la Basilica di San Pietro a Roma.

Le vie nel centro storico sono coperte da un’intricata rete di storici portici decorati. Anche l’architettura degli edifici storici è piuttosto interessante.

Il centro storico è la zona migliore dove dormire a Bologna. Quasi tutti i luoghi più interessanti di Bologna sono situati a non più di dieci minuti a piedi da Piazza Maggiore. Musei, chiese e belle strade si estendono in ogni direzione.

Il cuore della città è anche il miglior posto per mangiare e bere – c’è un’altissima concentrazione di ristoranti, bar e negozi di alimentari nell’area chiamata Quadrilatero, sul lato orientale di Piazza Maggiore.

Gli amanti dello shopping troveranno molto interessante passeggiare in Via dell’Indipendenza, la principale via dello shopping di Bologna. Via Pratello invece è la strada dei bar, dei ristoranti e dei locali, ideale per chi ama far festa. Per chi invece piace fare lunghe passeggiate può andare al Parco della Montagnola, situato a nord del centro storico.

L’unica nota negativa è che non si trovano tanti parcheggi e diverse strade sono pedonali; quindi, se si arriva in auto meglio scegliere altre zone dove alloggiare a Bologna.

Trova un alloggio nel centro storico di Bologna

Piazza Verdi: per i giovani, le coppie e la vita notturna

Il quartiere universitario di Bologna si trova all’interno delle mura medievali della città, proprio accanto al centro storico. È sede dell’università più antica d’Europa, costruita nel 1088, e che oggi accoglie studenti da tutto il mondo.

Ci sono diversi tour organizzati per visitare l’università, che non solo è una delle più antiche d’Europa, ma anche una delle più belle. La grandezza delle biblioteche è impressionante. All’interno dell’area universitaria, Palazzo Poggi è ora sede di un museo di arte e scienza.

Questo è uno dei quartieri più vivaci ed economici dove dormire a Bologna. Di notte la zona si anima con i numerosi bar, ristoranti e locali che si riempiono di studenti e turisti. Via Zamboni è la strada principale, dove si svolge la maggior parte del divertimento e della vita notturna.

Oltre ad essere la zona con la più vivace vita notturna di Bologna, è anche un’area alternativa che ospita numerosi eventi culturali e politici. È un ottimo quartiere dove dormire a Bologna sia per i giovani che per le coppie in cerca di divertimento anche la sera.

Trova un hotel nel quartiere universitario di Bologna

Stazione ferroviaria di Bologna: la zona più comoda

La Stazione Centrale di Bologna è la quinta stazione più grande di tutta Italia e una delle più trafficate, attraversata ogni giorno da circa 160 mila persone. È una zona molto dinamica, situata a soli 10 minuti a piedi dal centro storico e da dove con facilità si possono raggiungere con treni diretti le principali città della penisola come Roma, Milano, Firenze, Venezia o Rimini.

Scegliere i dintorni della Stazione Centrale per dormire a Bologna ha i suoi vantaggi: offre collegamenti ferroviari comodissimi, gli hotel in quest’area hanno generalmente prezzi più bassi rispetto la zona centrale e Piazza Maggiore dista soltanto 15 minuti a piedi.

Inoltre, adiacente alla stazione dei treni si trova anche quella dei bus che con numerose linee di autobus urbani ed extraurbani garantisce facili e comodi spostamenti in tutta la città.

Trova un alloggio nei dintorni della Stazione Centrale

Fiera di Bologna: la zona più economica dove dormire

Il quartiere fieristico di Bologna si trova a nord-est del centro storico, a circa 3 km. Se si tratta di un viaggio d’affari, questa zona è l’ideale per qualsiasi imprenditore o commerciante. È nel quartiere fieristico della Fiera di Bologna che si svolgono la maggior parte degli eventi commerciali in città come convention, congressi o esposizioni.

Questo quartiere è il preferito dai viaggiatori d’affari e non solo. La zona è ottima anche per chi ha un budget ristretto. Gli hotel sono di ottima qualità e sono più economici di quelli del centro; quindi, si può soggiornare qui e spostarsi nel centro storico per un tour turistico senza problemi. Il trasporto pubblico è affidabile e puntuale e la stazione ferroviaria dista circa 2 km.

Trova un hotel nel quartiere fieristico di Bologna

Bolognina: per le famiglie con bambini

La Bolognina è l’area situata a nord della stazione ferroviaria principale. Leggermente lontano dal trambusto principale della città, offre un’atmosfera un po’ più tranquilla, ideale per famiglie con bambini.

Si tratta di un quartiere multiculturale che mescola immigrati e famiglie, studenti e artisti raggiungendo un risultato eclettico davvero interessante. Da non perdere l’Ex Mercato Ortofrutticolo, il vecchio mercato di frutta e verdura dove si può vedere la migliore street art in città.

Chi ama le attrazioni più tradizionali può visitare la Chiesa del Sacro Cuore di Gesù, una chiesa storica di grande valore artistico. Fu costruita alla fine del XIX secolo ed è ora gestita dai padri salesiani.

Trova un alloggio nella Bolognina

Benvenuto sul sito

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.