Dove dormire ad Atene: i migliori quartieri per visitare la città

0
35

Se avete l’intenzione di fare un viaggio in Grecia non potete assolutamente perdere l’occasione di visitare Atene, una delle più antiche città e una delle mete turistiche più importanti del mondo. Scegliere dove dormire nella capitale greca non è sempre facile, ci sono molte zone e quartieri e numerose possibilità di alloggio. In questa guida vedremo dunque quali sono i migliori quartieri e zone dove alloggiare ad Atene per visitare la città nel modo più semplice e comodo.

Una delle caratteristiche più apprezzate di una vacanza ad Atene è che si possono trovare facilmente alloggi economici. Tuttavia in alta stagione i prezzi salgono velocemente ed è necessario prenotare con largo anticipo per trovare un alloggio a buon prezzo.

 

Scopri le ultime offerte e prenota un alloggio ad Atene

 

Dove dormire ad Atene: migliori quartieri

In generale, Atene può essere suddivisa in quattro grandi aree:

  • Il centro di Atene che xomprende: Syntagma, Plaka, Monastiraki, Psiri e Kolonaki;
  • I quartieri meridionali: Vouliagmeni, Alimos, Glyfada, Voula, Elliniko, Faliro e molti altri che si trovano vicino alle spiagge;
  • Pireo, la zona portuale di Atene;
  • I quartieri settentrionali: Halandri, Marousi e Kifisia.

L’area tra Plaka, Koukaki, Kolonaki, Piazza Syntagma e l’Acropoli è la più tranquilla e piacevole di Atene. È questa l’area che ospita le principali attrazioni turistiche e la maggior parte dell’offerta di hotel della città.

Ma ci sono anche ottime opzioni per i giovani, con molte feste e meno cari, a Psiri, Monastiraki, Gazi, ecc. quindi date un’occhiata al seguente elenco dei migliori quartieri dove alloggiare ad Atene.

Nonostante Atene sia una città abbastanza turistica, il numero di hotel che ha nelle sue zone più centrali è piuttosto limitato rispetto la domanda che c’è. Il centro è un’area abbastanza compatta con hotel relativamente piccoli. L’intera area è molto ricercata e i posti si riempiono rapidamente. Inoltre i prezzi nella zona del centro sono molto più cari di quelli delle zone un po’ più lontane.

Spostandosi a due o tre fermate di metropolitana dal centro, i prezzi degli hotel scendono notevolmente. È un piccolo sacrificio quando si tratta di dormire ad Atene senza spendere molti soldi.

Plaka: la zona migliore dove dormire ad Atene

Senza dubbio, Plaka è il posto migliore per dormire ad Atene. Questo quartiere è il cuore storico e turistico della capitale greca. C’è un dedalo di stradine con scale che nasconde i segni di epoche diverse: resti antichi, case basse con fioriri salenti all’epoca ottomana, piccole chiese bizantine sparse qua e là, edifici neoclassici.

E poi numerosi negozi di souvenir, diversi ristoranti, osterie e caffetterie, poche o nessuna macchina … questo è un luogo ricco di fascino, assolutamente imperdibile!

In aggiunta a questo, qui ci si trova ai piedi della principale attrazione turistica della città, l’Acropoli di Atene, e questa sua posizione vi permetterà di visitarlo di prima mattina, quando fa meno caldo e non è ancora molto affollato.

Plaka è molto ben collegata con i mezzi pubblici. Il quartiere è piccolo e basta camminare un po’ per trovare una fermata della metropolitana o dell’autobus.

Il grande svantaggio che ha è il prezzo dei suoi hotel. Sono in pochi e abbastanza costosi e sono i primi ad essere prenotati. Quindi, se volete un hotel in questa zona, è meglio prenotare con grande anticipo.

Trova un alloggio a Plaka

Piazza Syntagma: zona strategica per dormire ad Atene

Piazza Syntagma è un’area circondata da hotel, edifici pubblici, caffè, negozi ed edifici storici, con lo spettacolare Parlamento ellenico sullo sfondo. Da non perdere il suo tradizionale e solenne cambio della guardia.

In questa piazza si svolgono gli eventi e le manifestazioni più importanti della città. È uno dei luoghi più frequentati in cui cercare alloggio ad Atene, in quanto è il centro nevralgico della città, una zona con ampi e moderni viali, piena dei migliori negozi di moda di Atene.

Un altro vantaggio di soggiornare a Syntagma è che qui si possono prendere i mezzi pubblici diretti sia per l’aeroporto nazionale Eleftherios Venizelos di Atene che per il porto di Atene. Pertanto, questa zona è la migliore dove dormire ad Atene se si deve raggiungere l’aeroporto la mattina presto o se si vuole raggiungere facilmente il porto.

Per quanto riguarda il prezzo dell’alloggio, non è la zona più economica di Atene, ma come il resto delle zone centrali e turistiche.

Trova un alloggio a Piazza Syntagma

Monastiraki: la zona migliore dove dormire ad Atene per le feste

Monastiraki è uno dei quartieri più vivaci di Atene. Il quartiere si trova vicino a tutto. Il suo cuore è Piazza Monastiraki, luogo di ritrovo per i turisti, poiché in questa piazza e nelle sue strade adiacenti ci sono innumerevoli negozi, mercati, ristoranti e terrazze dove poter bere qualcosa.

Questa è un’altra delle migliori zone dove dormire ad Atene. Offre numerose opzioni di alloggio e di ristoranti e, confinando con il quartiere di Plaka, ci si può spostare facilmente nella zona più turistica ed essere all’Acropoli in pochi minuti a piedi. In più, qui si trova anche una delle fermate della Linea 3 della metropolitana, che è quella che collega la città con l’aeroporto.

Il quartiere di Monastiraki è un’ottima scelta se si vuole soggiornare nel cuore della città ma tenete presente che è una zona molto rumorosa. Quindi prima di prenotare date un’occhiata ai commenti degli altri viaggiatori sull’alloggio scelto.

Trova un alloggio a Monastiraki

Psiri: per i turisti con un budget limitato

Psiri non è la parte più elegante della città e non è nemmeno turistica come le altre tre appena descritte, ma è un’area molto sicura ed è un quartiere in piena espansione. Ha un’atmosfera molto piacevole ed è una delle zone preferite dalla gente del posto per cenare o prendere un drink.

Il quartiere è ricco di taverne, ristoranti, bar, negozi tradizionali e alternativi. È un’ottima opzione per dormire ad Atene perché è centrale, vicino a Monastiraki e Plaka, e molto ben servito dai mezzi pubblici.

Psiri è senza dubbio uno dei quartieri più attraenti per i turisti il ​​cui budget è limitato. Ci sono diverse opzioni di alloggio e spesso a prezzi modici.

Trova un alloggio a Psiri

Kolonaki: per soggiornare in un quartiere elegante

Kolonaki si trova a nord-est dell’Acropoli. È un elegante quartiere residenziale vicino al colle Licabetto e a Piazza Syntagma. Qui vive la società più ricca di Atene, una zona circondata da ville eleganti, negozi lussuosi, ristoranti e caffè.

Kolonaki è anche una delle zone più sicure dove dormire ad Atene. Se si ha un buon budget a disposizione vi consigliamo di soggiornare in questa zona.

Il quartiere non ha grandi attrazioni turistiche, ma la sua ottima posizione, a soli 2 km dall’Acropoli, e gli ottimi collegamenti della metropolitana, consentono di raggiungere le zone turistiche in breve tempo.

Kolonaki ha gli hotel migliori della città e ci vorrà un budget più alto per soggiornare qui, ma il fascino e la tranquillità del luogo ne valgono la pena.

Trova un alloggio a Kolonaki

Koukaki: il miglior posto dove stare per visitare l’Acropoli

Se si cerca una zona vicino all’Acropoli, Koukaki è l’opzione migliore e quella più economica. Dista appena 500 metri dalle principali attrazioni archeologiche ed è una zona molto tranquilla e sicura, ideale per le famiglie.

Da Koukaki si godono viste impressionanti dell’intera area dell’Acropoli e del Partenone. Le strade principali del quartiere sono Drako, Olympiou e Veikou, dove si concentra la maggior parte dei ristoranti, bar e hotel della zona. La zona dispone di una buona rete di trasporti pubblici con due stazioni della metropolitana.

Per quanto riguarda l’alloggio, i prezzi sono abbastanza abbordabili. L’unico svantaggio della zona è che si trova su una collina, quindi per arrivare da Koukai all’Acropoli o al centro bisogna percorrere dei bei sentieri in discesa o in salita.

Trova un alloggio a Koukaki

Altri quartieri dove dormire ad Atene

Oltre a queste zone, che sono quelle più popolari dove soggiornare ad Atene, ci sono altre molto interessanti da prendere in considerazione. Ci sono zone come Ilisia (adiacente a Kolonaki), o Thisio e Kerameikos (entrambe molto vicine a Monasteraki) che, anche se non sono in centro, sono molto vicine ad esso o molto ben collegate dalla metropolitana. Ad esempio, dal quartiere di Ilisia si può raggiungere l’Acropoli in 5 minuti di metro.

Alloggiare un po’ più lontano dal centro può essere una buona idea per risparmiare denaro purché si abbia una stazione della metropolitana vicino. Inoltre, se si esce di notte e non è più operativa la metropolitana a quell’ora, si può sempre prendere un taxi. I taxi ad Atene sono abbastanza economici.

Gazi: il miglior posto economico in cui soggiornare ad Atene

Gazi è uno dei quartieri più colorati e vivaci di Atene. Si trova a 20 minuti a piedi dalle principali attrazioni del centro città ed è caratterizzato da un’atmosfera giovane, moderna e alternativa, grazie alle numerose gallerie d’arte e pub. Qui si trova il più grande centro culturale della città, Technopolis, grazie il quale il quartiere ha subito un profondo restyling, diventando una zona vivace, anche se non elegante come Plaka o il centro.

Il quartiere ospita diversi teatri, ristoranti, bar, pub con musica dal vivo, discoteche e cinema. È ben collegato con la metropolitana, quindi può essere un’ottima opzione per dormire ad Atene.

Trova un alloggio a Gazi

Metaxourgeio: quartiere economico dove dormire ad Atene

Metaxourgeio è, insieme a Omonia, uno dei luoghi scelti da chi cerca prezzi più convenienti senza rinunciare ad alloggiare in una zona centrale. Questo quartiere offre un ottimo rapporto qualità prezzo e possibilità di alloggio a buon mercato. In più, è ben collegata con la metropolitana ed offre interessanti bar e ristoranti.

Non è una delle zone più splendide della città, tuttavia è più consigliata di Omonia. Di giorno non ci sono problemi di sicurezza e di notte basta avere una certa cautela. Se si sta cercando una sistemazione economica, questa è un’opzione da prendere in considerazione per dormire ad Atene.

Trova un alloggio a Metaxourgeio

Glyfada: dove alloggiare ad Atene in estate

Altre opzioni per i mesi estivi sono i quartieri costieri della città come Gyfalda. Questa zona si anima in estate e offre diversi negozi eleganti, buoni ristoranti e bar e un’ampia offerta di intrattenimento sia di giorno che di notte.

A pochi passi dalla spiaggia e dal suo mare cristallino, Glyfada permette di raggiungere a piedi diversi punti balneari. Gran parte della vita notturna si sposta in queste zone durante i mesi estivi. Lo svantaggio è che si dovrà perdere un po’ di tempo sui mezzi pubblici per raggiungere il centro di Atene che dista circa 30 minuti.

Se è la prima volta che si visita Atene non vi consigliamo di scegliere Glyfada ma di preferire quartieri più centrali per alloggiare. Se invece non è la prima volta che si viene ad Atene e si visita la città in estate è un’ottima opzione da prendere in considerazione.

Trova un alloggia a Gylfada

Il Pireo: per dove dormire vicino al porto di Atene

Il Pireo è il porto di Atene. Si trova a 40 minuti dal centro. Può essere raggiunto in tram da Piazza Syntagma o in metropolitana. È l’ideale se si deve prendere un traghetto per le isole greche.

È composto da tre porti: il porto merci e passeggeri, un porto turistico, e il Mikrolimano, un affascinante porto peschereccio.

Il Pireo è uno dei posti preferiti dagli ateniesi per mangiare buon pesce e frutti di mare, e ha anche un’ottima vita notturna. Però il porto non è vicino al centro storico di Atene quindi vi consigliamo di soggiornare qui solo se volete visitare le isole e le spiagge della zona.

Trova un alloggio al Pireo

Zone meno sicure dove alloggiare ad Atene

Piazza Omonia e il quartiere Exarcheia sono due zone che un po’ di tempo fa avevano una pessima reputazione, ma che negli ultimi tempi sono molto migliorate. Piazza Omonia durante il giorno è una zona sicura e molto trafficata, mentre di notte c’è ancora una certa sensazione di insicurezza.

Omonia non è la zona migliore in cui soggiornare ad Atene, ma per questo motivo non è un quartiere da non prendere assolutamente in considerazione, soprattutto se si ha un budget piuttosto limitato. Gli hotel della zona sono molto più economici di quelli in altre zone più popolari. In più è molto centrale e ben collegata con il resto della città.

Trova un alloggio vicino Piazza Omonia

 

dove-dormire-ad-atene-migliori-quartieri
Quartiere di Plaka ad Atene in Grecia – Foto da Istock

Benvenuto sul sito

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.