Cosa vedere in Kenya: 10 mete e luoghi da non perdere

0
910
La Riserva Nazionale di Masai Mara, Kenya
La Riserva Nazionale di Masai Mara, Kenya

Avete in programma un viaggio in Kenya e volete sapere quali sono i luoghi e le mete da non perdere durante un viaggio in questo splendido Paese africano? Se la risposta è sì, adesso vi sveleremo quali sono le cose da vedere in Kenya assolutamente da non perdere, che renderanno la vostra vacanza indimenticabile.

Il Kenya, la patria delle fiere tribù Masai e Samburu, terra di enormi panorami aperti, pieni di fauna selvatica, di montagne, laghi, fiumi e cascate spettacolari, spiagge di sabbia bianca e alcune delle persone più amichevoli sulla terra, è un Paese meraviglioso ed unico, capace di offrire una delle esperienze più intense a contatto con la natura.

Cosa vedere in Kenya

Questo bel paese non cesserà mai di stupire qualunque tipo di viaggiatore o turista. Però ci sono alcuni luoghi e mete che rendono tutto questo ancora più sorprendente. Vi presentiamo alcune delle migliori destinazioni da vedere e da visitare durante un viaggio in questo luogo meraviglioso della Terra.

Parco Nazionale di Nairobi

Il Parco Nazionale di Nairobi si trova a soli dieci minuti di auto dal centro di Nairobi e solo una recinzione separa la fauna selvatica del parco dalla metropoli. Nonostante la sua vicinanza alla città e la sua relativamente piccola dimensione, il Parco Nazionale di Nairobi vanta una grande e variegata popolazione di fauna selvatica.

Durante la stagione secca qui si riuniscono le mandrie di gnu e zebre e il parco è uno dei più riusciti santuari per la conservazione del rinoceronte del Kenya. Un’ottima scelta se si vuole ammirare la natura del Kenya senza allontanarsi molto da Nairobi.

Malindi

La destinazione turistica di Malindi offre una bellissima introduzione alle attrazioni turistiche costiere in Kenya, con le sue ampie barriere coralline e le bellissime spiagge tropicali bagnate da acque limpide.

Ci sono ottimi luoghi per il surf, lo snorkeling, la pesca d’altura e altri sport acquatici. Malindi è servita da un aeroporto nazionale e da un’autostrada tra Mombasa e Lamu. È una delle principali mete turistiche del paese, assolutamente da non perdere durante una vacanza in Kenya.

Monte Kenya

Il Monte Kenya è la montagna più alta del Kenya e la seconda più alta in Africa, dopo il Kilimangiaro. La montagna offre una bella ed ampia vista sul vasto territorio kenyano. La sua serie di picchi è coronata dalla neve, e le sue pendici sono ricoperte da foreste.

La vetta, alta 5199 metri, è difficile da raggiungere e destinata a scalatori esperti, ma diversi picchi situati più in basso, sono tuttavia una meta facile per qualsiasi escursionista in forma. In ogni modo attrezzarsi ed informarsi bene prima di iniziare la salita della montagna.

Riserva nazionale Samburu

La Riserva Nazionale di Samburu è un parco nazionale molto tranquillo, situato nel nord del Kenya. Esso attira una numerosa fauna selvatica, per la presenza del fiume Ewaso Nyiro che lo attraversa e delle vaste zone di foresta e pascoli.

Tutti e tre i grandi felini, leoni, ghepardi e leopardi, possono essere avvistati in questo parco, così come elefanti, bufali e ippopotami. Il fiume Ewaso Nyiro è l’habitat naturale anche di un gran numero di coccodrilli del Nilo.

Parco nazionale di Hell’s Gate

Il Parco Nazionale di Hell’s Gate è un piccolo parco che prende il nome da una spaccatura stretta nelle scogliere, dove prima affluiva un lago preistorico che ha alimentato i primi esseri umani nella Rift Valley.

È unico tra i parchi naturali del Kenya, perché è permesso visitarlo a piedi o in bicicletta senza una guida. Lo scenario è bellissimo, con ripide scogliere, gole e colonne di basalto. Il parco nazionale è la patria di una grande varietà di fauna selvatica, anche se alcuni sono pochi di numero.

Isola di Lamu

L’isola di Lamu è riuscita a rimanere intatta e incontaminata dal turismo di massa che ha colpito gran parte della costa del Kenya. Anche se è la città più antica del Kenya ancora esistente, la città di Lamu ha mantenuto tutto il fascino e il carattere costruito nel corso dei secoli.

Non ci sono strade a Lamu, solo vicoli e sentieri, e quindi, ci sono pochi veicoli motorizzati sull’isola. I residenti si muovono a piedi o in barca, e gli asini sono utilizzati per il trasporto di merci e materiali.

Parco nazionale dello Tsavo

Il Parco nazionale dello Tsavo è il più grande parco nazionale in Kenya e uno dei più grandi al mondo. Per le sue dimensioni il parco è stato diviso in Tsavo Ovest e Tsavo Est. Il Tsavo Ovest offre uno scenario spettacolare con un paesaggio vulcanico, mentre Tsavo Est ha una savana più aperta rispetto alla zona occidentale del parco.

Tsavo National Park è la meta ideale in Kenya per le persone che cercano la solitudine e la privacy, nonché la possibilità di esplorare il deserto. Se volete fare uno dei più bei safari in Kenya, questo parco è la scelta giusta.

Lago Nakuru

Il Lago Nakuru è un lago poco profondo nel Kenya centrale. L’abbondanza delle alghe nel lago attira grandi quantità di fenicotteri, a volte più di un milione in una sola volta. I fenicotteri creano uno dei più grandi spettacoli di uccelli sulla terra e sono una delle principali attrazioni del Kenya.

Purtroppo, negli ultimi anni il loro numero al Lago Nakuru è in calo, a causa del degrado ambientale e dell’inquinamento. Resta comunque la seconda oasi naturale più spettacolare del mondo secondo a detta di molti, tra cui il National Geographic.

Parco nazionale di Amboseli

Il Parco nazionale di Amboseli o Amboseli National Park è relativamente un piccolo parco, situato vicino al confine con la Tanzania, ai piedi della montagna più alta dell’Africa, il Monte Kilimanjaro.

Il parco è famoso per essere il posto migliore in Africa per avvicinarsi agli elefanti. Altre attrazioni del Parco Nazionale di Amboseli sono le visite al popolo dei Maasai e la vista spettacolare del Monte Kilimanjaro.

Riserva Nazionale di Masai Mara

La Riserva Nazionale di Masai Mara è una delle principali attrazioni turistiche in Kenya e l’attrazione più popolare del paese. Ogni anno la Riserva Nazionale Masai Mara è visitata da migliaia di turisti che vengono qui per assistere alla eccezionale migrazione annuale di zebre e gnu.

La “grande migrazione”, che corrisponde al periodo migliore per visitare il parco, si svolge ogni anno da luglio a ottobre, quando milioni di gnu e zebre migrano dal Serengeti in Tanzania.

Offerte voli per il Kenya >>

Dove alloggiare >>

Escursioni, tour e Attività >>

Noleggiare macchina >>

La Riserva Nazionale di Masai Mara, Kenya
La Riserva Nazionale di Masai Mara, Kenya

Benvenuto sul sito

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.