Dove dormire a Barcellona: migliori quartieri dove alloggiare

3
1031
Dove dormire a Barcellona: migliori quartieri e zone dove alloggiare

Barcellona, situata sulla costa meridionale spagnole che si affaccia sul Mar Mediterraneo, è la seconda città più popolata della Spagna, dopo Madrid. Questa metropoli è il capoluogo della comunità autonoma della Catalogna ed è una delle principali mete turistiche europee grazie alla sua incredibile ricchezza architettonica, e soprattutto alle sue spiagge, che accolgono circa sette milioni di bagnanti all’anno. In questo articolo potete scoprire le migliori zone dove dormire a Barcellona.

dove-dormire-a-barcellona
Mappa delle migliori zone dove alloggiare a Barcellona

Dove dormire a Barcellona

Barcellona è una delle città più turistiche del mondo. Per far fronte all’enorme numero di turisti che accoglie ogni anno, la città ha una delle più grandi offerte d’alloggi in Europa. Inoltre ci sono opzioni per tutti i gusti e per tutte le tasche.

In termini di prezzi, Barcellona non è una meta economica, specialmente per quanto riguarda i costi degli alloggi. Tuttavia la sistemazione a Barcellona è notevolmente più economica rispetto ad altre grandi città turistiche europee come Parigi, Londra o Roma, e la qualità dei suoi hotel è di gran lunga superiore a quella delle principali città turistiche europee.

La maggior parte dei turisti visitano la città nei mesi con il miglior tempo. Durante questo periodo è altamente consigliabile prenotare in anticipo per trovare un buon alloggio in una zona centrale.

Dovresti tener presente che più al centro si trova l’hotel, più costoso sarà. Vi sono altre aree leggermente più distanti ma con un miglior rapporto qualità-prezzo.

Barcellona ha un ottimo sistema di trasporto pubblico che collega perfettamente l’intera città. Per questo motivo, se trovi una buona offerta, non esitare ad allontanarti un po’ dal centro purché tu abbia una stazione della metropolitana vicino all’hotel.

Per soggiorni brevi è meglio scegliere uno dei quartieri del centro, perfetti per raggiungere comodamente a piedi le principali attrazioni della città.

Il centro storico è una delle zone più belle di Barcellona e, considerando la sua posizione, anche una delle più turistiche. È la base perfetta anche per le famiglie con i bambini piccoli che potranno così visitare facilmente la città senza utilizzare i mezzi pubblici.

Vediamo quali sono i migliori quartieri dove dormire a Barcellona.


El Born

El Born è uno dei quartieri più bohémien e alla moda della città. Nel quartiere ci sono molti luoghi affascinanti, strade pedonali e innumerevoli bar e ristoranti da scoprire. Con i suoi negozi di design, è una scommessa sicura per mangiare fuori o bere qualcosa. La sua vicinanza al Quartiere Gotico lo rende un’opzione eccezionale.

Tutti gli hotel che si trovano nella zona tra i dintorni della strada Layetana e il Parco della Ciutadella sono un’ottima alternativa a quelli del Quartiere Gotico.

Tra i luoghi da non perdere ci sono la Basilica di Santa María del Mar, famoso edificio in stile gotico catalano, e il Palau de la Música Catalana, impressionante sala da concerti modernista, dichiarata patrimonio dell’umanità dall’UNESCO.

Ma El Born ospita anche il Museo Picasso, il Museo del Cioccolato e il Museo delle Culture del Mondo, nonché Arc de Triomf e Parco della Ciutadella, un luogo di ricreazione dove si svolgono numerosi eventi culturali.

Born è una delle migliori zone dove dormire a Barcellona se si vuole essere al centro degli eventi e, allo stesso tempo, conoscere una parte essenziale della storia della città.

Trova il tuo hotel a El Born

Barri Gòtic

Situato a est di Las Ramblas, il quartiere gotico di Barcellona è una delle aree medievali più grandi e meglio conservate d’Europa. È la parte più antica della città e un labirinto di cortili medievali, vicoli e piazze nascoste dove è bellissimo perdersi.

Barri Gòtic è pieno di piccole botteghe artigiane, boutique di stilisti, caffè, taverne, ristoranti e ha una vivacissima vita notturna. Il quartiere è senza dubbio una delle zone più affascinanti e una delle migliori in cui dormire a Barcellona.

Tra le tante attrazioni che si concentrano in questo quartiere, la Plaça de Sant Jaume è senza dubbio la più importante. Inoltre, questa zona è sede di templi gotici catalani, come la Cattedrale di Santa Eulalia e la Basilica di Santa Maria del Pi, dichiarata patrimonio di interesse culturale.

Il viale commerciale Portal de l’Angel è la seconda area commerciale più grande di Barcellona. Questo è un altro buon motivo per alloggiare nel Barri Gòtic, soprattutto per chi ama lo shopping.

Trova il tuo hotel al Barri Gòtic

Eixample, un’opzione molto pratica e comoda

Questo quartiere del XIX secolo ha poco a che fare con il labirinto di vicoli della Ciutat Vella. Si trova a nord di Plaza Catalunya ed è caratterizzato da ampi viali alberati e dalla sua architettura modernista.

È un quartiere familiare e tranquillo, anche se ha un grande afflusso turistico grazie alla presenza dell’attrazione principale della città, la Sagrada Familia.

Da non perdere Passeig de Gràci (Paseo de Gracia), un viale pieno di negozi di ogni genere, ristoranti e monumenti architettonici, come Casa Batlló, Casa Milà, detta La Pedrera, e Casa Amatller.

Quartiere molto sicuro e ben collegato. La zona migliore del quartiere è il lato sinistro di Exiample, quello che si estende da Plaza Catalunya a sinistra del Paseo de Gracia. È un po’ più elegante e piacevole rispetto al lato destro, ha buoni ristoranti e anche una discreta vita notturna.

L’Eixample è una delle migliori zone dove dormire a Barcellona se si vuole conoscere il lato moderno della città e stare vicino ad alcuni dei suoi principali punti di interesse.

Trova il tuo hotel a Eixample

Barceloneta – dormire a Barcellona vicino alla spiaggia

Un tempo quartiere portuale e peschereccio, e come El Raval, un quartiere depresso e poco attraente, ha subito un intenso processo di trasformazione urbana dalle Olimpiadi di Barcellona.

Oggi Barceloneta è un quartiere attraente, famosa per la sua vicinanza al mare e per avere le spiagge più frequentate dell’intera penisola iberica. Qui si trovano molti nuovi caffè, bar e ristoranti.

Questa vivace area di strade strette è situata in posizione centrale ed è una delle migliori zone dove dormire a Barcellona se si vuole godere il ​​mare e, allo stesso tempo, soggiornare in buona posizione per visitare le altre zone.

Alcuni punti di interesse in questa zona sono il Mercat de La Barceloneta (noto per essere uno dei mercati più antichi di Barcellona) e la funivia del porto che attraversa il quartiere, dalla Torre di San Sebastián al Mirador de Miramar, offrendo viste eccellenti della spiaggia.

Trova il tuo hotel a Barceloneta

Gràcia

Il quartiere di Gràcia è uno dei più iconici di Barcellona. Sebbene fosse una città indipendente fino al 1897, è diventato uno dei luoghi preferiti dagli abitanti e dai turisti.

Uno dei luoghi emblematici di Gràcia è il parco Güell, opera dell’architetto modernista Antoni Gaudí, ispirato ai giardini inglesi. Questo enorme parco è un punto di riferimento del modernismo catalano ed offre una eccelente vista panoramica di Barcellona, diventando una delle attrazioni più popolari per gli amanti delle foto.

Gràcia emana un’atmosfera bohémien che si sente nelle sue piazze, Plaça del DiamantPlaça del Nord o Plaça de la Vila de Gràcia. Inoltre, questo quartiere si riempie di colori durante le feste di Gràcia in agosto, con numerosi spettacoli per tutta la famiglia.

Gràcia è una delle migliori zone dove dormire a Barcellona per chi vuole conoscere la scena bohemien della capitale catalana e per chi cerca una sistemazione economica. Le stazioni della metropolitana che collegano il distretto sono: Verdaguer, Joanic e Fontana.

Trova il tuo hotel a Gràcia

Sants-Montjuïc – una zona economica per dormire a Barcellona

Sants-Montjuïc è il più grande quartiere di Barcellona, quindi c’è sempre qualcosa da vedere e da fare nelle sue strade. Situato ai piedi della montagna di Montjuïc, questo quartiere è la casa del Parc de Montjuïc, da dove si può contemplare la città nella sua interezza. È la sede principale della stazione ferroviaria di Barcellona: Estació Sants.

Altre icone di Sants-Montjuïc sono Plaza España (dove si incontrano le vie di Barcellona come la Gran Vía, Parallel o Reina Maria Cristina), così come il Museo Nazionale d’Arte della Catalogna e il Fondazione Joan Miró.

Se stai cercando qualcosa di più economico rispetto alle opzioni precedenti, questo quartiere è la scelta giusta per te.

Trova il tuo hotel a Sants-Montjuïc

El Raval

El Raval è un’alternativa interessante e centrale per soggiornare a Barcellona. Ha una posizione eccellente nel cuore della città, appena ad ovest della famosa strada pedonale, Las Ramblas.

Qualche anno fa era una zona abbastanza depressa e pericolosa. Tuttavia, negli ultimi tempi ha subito un piano di restauro urbano molto intenso che lo ha radicalmente migliorato.

Il quartiere ospita il museo MACBA, l’Antic Hospital di Santa Creu e il famoso mercato Boquería. Ha una vivace vita notturna, una buona offerta di ristoranti ed è un po’ meno costoso del Quartiere Gotico o di Plaza Cataluña. È una zona da considerare se non si vuole spendere troppo per dormire a Barcellona.

Trova il tuo hotel a El Raval

I quartieri più sicuri per dormire a Barcellona

In generale, Barcellona è una città molto sicura, in cui è possibile spostarsi a piedi e con i mezzi pubblici, in qualsiasi momento della giornata. D’altra parte, ogni volta che si viaggia in metropolitana, occorre stare attenti agli oggetti personali, perché ci sono molti borseggiatori, specialmente in centro.

L’intera area del centro è molto sicura, ma se si è alla ricerca di qualcosa di tranquillo, lontano dal trambusto delle feste e ancora nel cuore della città, l’opzione migliore è quella di rimanere nell’Eixample e nel quartiere di Gracia, perché sono le zone più sicure dove dormire a Barcellona. Un altro quartiere molto tranquillo e sicuro è Sarrià-Sant Gervasi.

Quartieri pericolosi di Barcellona da evitare

Tra le strade o quartieri che dovrebbero essere evitati, durante un viaggio o una vacanza a Barcellona, ​​troviamo i quartieri alla periferia della città, dove ci sono meno persone per strada e la presenza della polizia è inferiore.

L’insicurezza e la povertà tendono ad andare di pari passo, e Barcellona non fa eccezione. Le zone più povere della città, come la Ciutat Meridiana, Vallbona, Zona Franca o Torre Baró, sono anche le più precarie e pericolose.

Questo non significa che qualcosa potrebbe accadere perché sono i quartieri popolari della città, ma è meglio essere cauti. Da evitare Montjuic Park di notte, dato che è generalmente una zona buia e non ci sono telecamere di sorveglianza.

Nella vicina città di Hospitalet de Llobregat, è meglio evitare il distretto di Sant Cosme, perché è un’area ad alta criminalità, sebbene negli ultimi tempi la sicurezza sia aumentata.

Quando andare

Questa bellissima città catalana gode di un clima privilegiato, con inverni miti (rispetto ad altre città europee). Le temperature oscillano intorno ai 30° C in estate, e sono particolarmente piacevoli durante l’autunno e la primavera.

Pertanto, non c’è un periodo migliore per visitare Barcellona, dipende dagli impegni personali e dal budget a disposizione.

Se si vogliono visitare le spiagge di Barcellona, ​​la primavera, l’estate e anche la prima parte dell’autunno sono il periodo ideale, anche se durante l’estate gli alloggi tendono ad essere più costosi e le spiagge più affollate.

Se il motivo principale del viaggio è visitare le attrazioni storiche della città, l’autunno è un ottimo periodo per un viaggio o una vacanza a Barcellona.

Cosa visitare a Barcellona

Il capoluogo catalano è una delle città europee con più luoghi da vedere e monumenti da visitare. Se volete tornare soddisfatti da un viaggio a Barcellona, è consigliabile vedere almeno 5 dei seguenti luoghi presenti in questa lista. Se riuscite a vederne 10 o più, avete fatto un viaggio più che completo.

  • la Sagrada Familia
  • la Rambla
  • il quartiere Parc Guell
  • Plaça de Catalunya
  • il quartiere Parc de Mar
  • il quartiere Barrio Gotico
  • il Museu Picasso
  • Plaça d’Espanya
  • El Raval
  • il quartiere Gràcia
  • Plaça de la Boqueria, con il mosaico realizzato da Joan Mirò
  • il Port Olimpico e la Vila Olimpica
  • il MACBA (Museo di Arte Contemporanea di Barcellona)

Come prenotare volo ed hotel

Il modo più economico per prenotare volo ed hotel, è effettuando singolarmente la prenotazione di questi 2 servizi. Però questa regola non è sempre valida.

Ad esempio nei periodi di alta stagione o sotto data potrebbe essere più conveniente prenotare online un pacchetto volo + hotel.

Se non avete trovato delle buone tariffe per l’alloggio e non avete prenotato ancora il volo, non scoraggiatevi, prenotate online uno dei tanti pacchetti volo + hotel proposti.

Trova un pacchetto volo + hotel tra le migliori offerte per Barcellona

 

dove-dormire-a-barcellona
Dove dormire a Barcellona: migliori quartieri e zone dove alloggiare

Benvenuto sul sito

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.