Cosa vedere a Zagabria, la capitale della Croazia

2
342
cosa vedere a Zagabria

Una delle più sorprendenti città croate, sempre più visitata dai turisti, è Zagabria, la capitale della Croazia. Lontano dalla bellezza spettacolare di città come Dubrovnik, Zara o Rovigno, Zagabria ha un fascino più signorile, più in stile centroeuropeo. Situato lungo il fiume Sava e circondata dalle pendici meridionali del monte Medvednica, Zagabria ha diversi siti storici da non perdere. Scopri cosa vedere a Zagabria nella lista sottostante.

Cosa vedere a Zagabria

Chiesa di San Marcos

La chiesa di San Marco (Crkva sv. Marka), situata nel quartiere storico di Gradec, è forse l’edificio più pittoresco e fotogenico di Zagabria. Fu costruito nel XIII secolo in stile romanico e successivamente riformato in stile tardo gotico. La sua parte più importante è il portale della facciata sud, con 15 statue gotiche, ma ciò che attrae lo sguardo sono i due enormi stemmi che occupano l’intero tetto; quello di Zagabria e quello dei regni della Croazia.

A Piazza San Marco diversi edifici importanti circondano la chiesa, come la sede del governo croato, il parlamento croato e la corte costituzionale della Croazia.


La città alta di Zagabria, Gornji Grad

Indubbiamente, la città alta di Zagabria è la principale attrazione della città. Ospita i due quartieri più belli della capitale: Gradec e Kaptol, che formano il nucleo medievale di Zagabria.

E la cosa più curiosa è che nel corso della storia non sono sempre andati d’accordo. Per secoli hanno gareggiato molto a livello politico ed economico ma nel 1850 si sono uniti ad altre aree circostanti e sono entrati a far parte della città integrata di Zagabria.

Ora entrambi costituiscono il centro storico di Zagabria mentre il centro economico si trova nella parte bassa della capitale. Passeggiare per le colorate strade e godersi l’atmosfera di Gornji Grad sono alcune attività essenziali da fare a Zagabria.


Cattedrale di Zagabria

cosa-vedere-a-zagabria

Il simbolo più importante di Kaptol è la Cattedrale di Zagabria, nota anche come Cattedrale dell’Assunzione. Con le sue due enormi torri gotiche, alte 108 metri, è visibile da quasi ovunque nella città. Il tempio originale, molto diverso da quello che si può vedere oggi, fu costruito nel 1093, ma successive invasioni e un terremoto nel XIX secolo portarono alla ricostruzioni quasi da zero dell’edificio.


Mercato Dolac

Tra Kaptol e Gradec troverai un mercato molto interessante. Funziona dal 1930 ed è un buon posto per sentire l’atmosfera locale anche se nel corso degli anni è diventata sempre più un’attrazione turistica.

Principalmente qui si vendono alimenti ma troverai anche souvenir, fiori e persino vestiti. È il mercato più popolare della città. Anche i venditori provengono da diverse parti del paese. Indubbiamente, una una delle principali attrazioni da vedere a Zagabria.


Via Tkalčića

Il modo migliore per arrivare a Gradec è fare una lunga passeggiata lungo via Tkalčića (Ulica Ivana Tkalčića), una strada vivace, piena di bar e ristoranti. È il luogo di svago preferito dagli abitanti di Zagabria. Ti suggeriamo di esplorare anche le strade perpendicolari, che spesso nascondono piccole gemme dimenticate dal turismo.

Sulla stessa strada Tkalčića troverete una statua di Zagorka, un’icona per i croati. Fu la prima donna giornalista del paese, una grande scrittrice e anche una grande combattente per i diritti delle donne.


Porta di pietra (Kamenita vrata)

Una delle cose più curiose da vedere a Zagabria è la misteriosa Porta di pietra, nota come Kamenita vrata. Oltre ad essere una delle strutture più antiche della città, nasconde anche una storia interessante.

In diverse parti nel distretto di Gradec, che a suo tempo era una città indipendente, è possibile vedere le vecchie mura difensive. Delle quattro porte di accesso costruite tra il 1242 e il 1261, oggi ne rimane solo la Porta di Pietra (Kamenita vrata).

Al suo interno c’era un’immagine della Vergine Maria. Nel 1731 un incendio distrusse gran parte della città. Ha distrutto quasi tutto tranne una cosa: l’immagine della vergine. Da allora è diventato un sito molto importante per gli abitanti di Zagabria e un venerato centro di pellegrinaggio.


La torre Lotrščak

Una delle zone più piacevoli di Gradec è la Strossmayer Promenade (Strossmayerovo šetalište), da cui si gode una magnifica vista sulla città e dove si possono trovare terrazze, musica dal vivo, cinema all’aperto, ecc. Il suo posto più simbolico è la torre Lotrščak (Kula Lotrščak), costruita nel 13 ° secolo come parte del muro difensivo.

Questo è un altro degli edifici emblematici e storici da vedere a Zagabria. All’interno è possibile visitare una galleria d’arte e, dopo una ripida salita, salire in cima alla torre per una vista impareggiabile di Zagabria. L’ingresso costa 20 Kuna (circa 3 €).

A proposito, molto vicino c’è l’originale il Museo delle relazioni interrotte. Iniziato nel 2006 come mostra itinerante, è diventato uno dei musei più visitati di Zagabria. L’ingresso costa 40 kune (circa € 5).


Piazza Ban Jelačić

La Città Vecchia (formata dai quartieri di Gradec e Kaptol), chiamata anche Città Alta (Gronji Grad), si collega con la Città Bassa (Donji Grad) nell’enorme piazza Ban Jelačić, il centro nevralgico di Zagabria.

Oltre ai tram, il suo elemento più notevole è la statua equestre di Josip Jelačić, l’eroe nazionale che gli dà il nome. La via dello shopping Ilica, che lo attraversa longitudinalmente, è la strada più lunga di Zagabria.


“Il ferro di cavallo verde”

Si tratta di un’enorme area a forma di ferro di cavallo della Città Bassa composta da circa 8 blocchi di parchi, giardini e viali alberati. Se fai il giro completo (circa 3 km), troverai numerosi edifici dell’impero austro-ungarico. I più notevoli sono l’Art Pavilion, l’enorme stazione ferroviaria (nel parco di Zrinjevac) che il bellissimo teatro nazionale croato. Molto vicino a lui, se sei interessato alla pittura, puoi visitare il Museo Mimara.


Cimitero Mirogoj

Un altro luogo dove è possibile contemplare lo splendore della Zagabria del XIX è l’enorme cimitero multi-religioso Migroj, dove sono sepolti alcuni dei più famosi croati della storia. La sua porta principale è una delle più belle di qualsiasi cimitero del mondo.


Lago Jarun

Jarun è il centro ricreativo e sportivo più popolare di Zagabria. Qui puoi fare kayak, canoa, vela, surf, nuoto, jogging e skate. Intorno al lago troverete molti locali notturni e caffè, che sono particolarmente apprezzati durante i mesi estivi.


Le pendici dello Sljeme

Zagabria vanta una stazione sciistica a soli venti minuti di auto dal centro della città. È sulle piste da sci della montagna Medvednica che i migliori sciatori croati, Janica e Ivica Kostelić hanno mosso i primi passi per sciare. Dovresti provare anche tu! Ma se non ti piace l’inverno o lo sci, puoi sempre fare escursioni e goderti la natura e l’aria fresca. Una funivia può portarti da Bliznec alla cima di Sljeme.

Scopri i migliori hotel a Zagabria

Benvenuto sul sito

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.